Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 7 feb – Quasi 8mila metri di lunghezza (7899,9 per la precisione) su un unico tronco, nel bel mezzo del mar cinese in oltre due anni di lavoro. Sono i numeri della funivia 3S Hòn Thơm, inaugurata ieri in Vietnam e costruita dall’azienda altoatesina specializzata in impianti a fune Doppelmayr.
Pensata per collegare le due isole per vacanze di Phú Quoc e Hòn Thơm, si tratta della più lunga funivia al mondo, che supera di 1000 metri la precedente, la 3S Fansipan Legend, realizzata anch’essa in Vietnam.
vietnam funivia doppelmayrI lavori sono iniziati nel 2015 e hanno dovuto affrontare numerose difficoltà tecniche, fra piloni alti fino a 164 metri eretti su alcune isole che si incontrano lungo il tragitto e condizioni meteorologiche (la zona è soggetta, nella stagione delle piogge, a violenti rovesci temporaleschi) a tratti proibitive. La funivia, fornita di cabine da 35 posti costruite dalla svizzera CWA, impiega 15 minuti per completare il tragitto ad una velocità di 8,5 metri al secondo, per una capacità di 5500 passeggeri l’ora.
Innovativa anche la tecnica di costruzione, il sistema 3S brevettato da Doppelmayr che unisce le caratteristiche delle cabinovie a quelle delle classica funivia “va e vieni”: due funi portanti ancorate fisse che fungono da “binari”, e da una fune traente alla quale cui si agganciano automaticamente i carrelli garantisce un moto continuo estremamente potente ed affidabile anche in condizioni estreme.
Filippo Burla
 

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Dunque in Italia c’è ancora una leggera speranza, qualcuno studia,progetta e realizza opere in giro per il mondo, nonostante tutto e tutti…….. nonostante gli incapaci e impresentabili che ci governano…….. nonostante gli idioti che ci sommergono di letame e che trasformano le nostre città in fogne a cielo aperto……. attendiamo presto una direttiva europea che ci impedisca di contare e fare calcoli…….in fondo l’Italia deve essere il festival dell’accoglienza per gli africani e il campo nomadi più vasto mai visto…….

Commenta