Con l’avanzare dell’età, il nostro corpo inizia a subire una serie di cambiamenti.

Diventiamo più inclini a malattie e lesioni e dobbiamo prenderci cura della nostra salute più che mai.

Uno dei modi migliori per mantenersi in salute e migliorare la qualità della vita è una dieta adeguata e l’esercizio fisico.

Tuttavia, se volete migliorare ulteriormente la vostra salute, potete prendere in considerazione l’assunzione di integratori naturali.

Gli integratori naturali sono composti da piante o da altre sostanze presenti in natura che possono essere consumate come forma alternativa di farmaco.

Sono considerati naturali perché non vengono prodotti in laboratorio, ma estratti da piante o da altre fonti presenti in natura.

Ecco alcuni integratori naturali che dovrebbero essere assunti dopo i 50 anni:

Olio di pesce

L’olio di pesce è una fonte di acidi grassi omega-3, che possono contribuire a ridurre l’infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna e prevenire i coaguli di sangue.

Gli omega-3 sono benefici anche per il cervello. Possono ridurre il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer prevenendo l’accumulo di placche nel cervello.

Alcuni studi hanno rilevato che possono rallentare il declino cognitivo negli anziani con decadimento cognitivo lieve (MCI) o demenza.

La dose giornaliera raccomandata (RDI) di omega-3 è di 1.000 milligrammi per gli uomini e 800 milligrammi per le donne al giorno.

Una singola porzione di salmone contiene circa 500 milligrammi di omega-3; un bicchiere di latte da 8 once ne contiene circa 100 milligrammi.

Olio di CBD

L’olio di CBD (cannabidiolo) è un composto naturale presente nella cannabis. A differenza del THC, l’altro principale ingrediente attivo della cannabis e della pianta da cui derivano la marijuana e la canapa, il CBD non produce un effetto psicoattivo o un’intossicazione.

Uno dei motivi principali per cui il CBD è così popolare è che è stato dimostrato che aiuta ad alleviare il dolore, compreso quello articolare associato all’artrite o all’infiammazione.

Può anche avere proprietà antibatteriche che possono aiutare a combattere infezioni come l’acne, la psoriasi e l’eczema.

Vitamina D3

La vitamina D3 è una vitamina del complesso B che promuove e mantiene la salute delle ossa. È inoltre importante per lo sviluppo e il mantenimento dell’immunità.

La carenza di vitamina D può causare osteoporosi (perdita di massa ossea), artrite, osteomalacia (ossa troppo deboli) e debolezza muscolare.

Vitamina E

La vitamina E è un antiossidante che protegge le cellule dai danni dei radicali liberi, riducendo il rischio di varie malattie cardiache.

Lo studio della Harvard Medical School ha rilevato che le donne di età superiore ai 75 anni che assumevano 100 mg di vitamina E al giorno riducevano del 25% il rischio di morire entro 2 anni.

I risultati sono simili per gli uomini di età superiore ai 65 anni.

Coenzima Q10

Il coenzima Q10 (CoQ10) è un antiossidante che svolge un ruolo nella produzione di energia. Viene prodotto naturalmente dall’organismo e si trova in molti alimenti, tra cui manzo, pollo, tonno e sardine.

I livelli di CoQ10 diminuiscono con l’età, per cui viene spesso raccomandato agli anziani che assumono statine per prevenire attacchi cardiaci o ictus.

L’assunzione di questo integratore può aiutare a proteggere il cuore e il cervello.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta