Il Primato Nazionale mensile in edicola

Secondo delle ricerche condotte dal Ministero della Salute, meno del 5% degli uomini italiani si sottopone ad una visita andrologica prima dei vent’anni. La mancanza di controlli, come una visita al pene o più generale visita ai genitali maschili, comporta un aumento delle malattie andrologiche non diagnosticate, le quali rimangono tali finché non si raggiunge un’età adulta, in alcuni casi divenute ormai incurabili o difficili da trattare. Spesso, infatti, anche una semplice ecografia al pene svolta da un andrologo a Roma, potrebbe delineare dei percorsi per l’identificazione e la cura delle principali patologie.



Non è raro che dei pazienti tendano ad evitare determinati controlli a causa dell’imbarazzo che anche una semplice prenotazione possa causare. Questo scoglio può essere tranquillamente superato effettuando la prenotazione direttamente online. Un nuovo servizio consente infatti di prenotare una visita andrologica a Roma, come e quando si vuole, utilizzando un sistema semplice e alla portata di tutti. Si tratta di una proposta particolarmente interessante, utile per tutti coloro che hanno imparato a fruttare internet per tutte le incombenze quotidiane. Avere a disposizione uno strumento online di questo genere rende molto più semplice prenotare una qualsiasi prestazione medica, dalle visite agli esami diagnostici, in modo che chiunque possa approfittare delle cure mediche nel migliore modo possibile.

Utilizzare una piattaforma per prenotazioni
Ma come funziona? La prenotazione di una visita andrologica a Roma è oggi ancora più semplice che in passato, grazie alle piattaforme online. Il sistema consente infatti a chiunque sia maggiorenne e in possesso di una tessera sanitaria di prenotare una prestazione medica, presso un ospedale o una clinica convenzionati con la singola piattaforma. Per farlo è necessario creare un account sul sito che propone questo strumento, si tratta però di una questione di pochi minuti. In seguito è possibile utilizzare il motore di ricerca interno, che consente non solo di visualizzare tutte le cliniche convenzionate presenti in una specifica zona, ma anche prenotare direttamente la visita andrologica a Roma.

Le informazioni che si ottengono
Inserendo semplicemente il tipo di visita o l’esame diagnostico cui ci si deve sottoporre, la città che si preferisce e il giorno dell’anno si ottiene un chiaro elenco di tutte le strutture ospedaliere che offrono questo tipo di servizio. Per ognuna sono indicati i medici disponibili e gli orari di visita ancora prenotabili. Se nel giorno prescelto non è possibile trovare alcuna disponibilità per una visita andrologica il sistema mostra il primo giorno utile, sempre restando all’interno di una settimana da quello indicato dall’utente. In questo modo la prenotazione di una visita andrologica a Roma avviene in modo rapido e senza intoppi.

Più comodo con internet
La comodità di una piattaforma di prenotazione è poi correlata alla praticità di internet, questi siti sono disponibili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7. Chi lavora o ha molti impegni può così cercare una clinica per una qualsiasi prestazione medica quando ha del tempo libero, anche dopo cena o la domenica. Senza dover perdere del tempo, o essere costretto a interrompere il lavoro in un normale giorno feriale. Internet permette anche alle piattaforme di prevedere il pagamento online della prestazione; anche chi possiede un’assicurazione sanitaria può prenotare online, ottenendo subito il pagamento da parte della compagnia assicurativa, o comunque accelerando l’eventuale rimborso. Sono poi disponibili in rete eventuali indicazioni per quanto riguarda la specifica visita, in modo che il soggetto che vi si deve sottoporre abbia già un’idea di cosa si tratta.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta