Il Primato Nazionale mensile in edicola

mantakasRoma, 4 mar – Per la prima volta dall’inizio del suo mandato da sindaco di Roma Ignazio Marino ha preso una decisione rapida: far togliere gli adesivi leghisti da Piazza del Popolo.

Peccato che in via dei Fori Imperiali, davanti al Colosseo, in uno dei punti più visitati dai turisti di tutto il mondo, sia ancora in bella mostra una vergognosa scritta frutto del passaggio della manifestazione antifascista di sabato.

Su un cantiere si legge in rosso sangue: “Mantakas assente!” con tanto di stella a cinque punte. Chiaro riferimento all’uccisione dello studente greco Mikis Mantakas, militante del Fuan assassinato a Roma il 28 febbraio 1975 davanti alla sede del Msi in via Ottaviano.

Dopo aver scatenato un’inutile polemica su adesivi facilmente rimovibili e inoffensivi, in cinque giorni nessuno al Comune di Roma si è preoccupato evidentemente di far cancellare una scritta oscena che ancora campeggia nel cuore della capitale.

Eugenio Palazzini

Commenta