Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 11 ago — Ennesima storia di fallita integrazione e violenza ad Asti dove un marocchino ha adescato un ragazzino di 15 anni, lo ha portato nel proprio condominio e lo ha violentato sul ballatoio dello stabile. Nonostante lo choc della violenza la vittima ha trovato il coraggio di denunciarlo e farlo arrestare.



Marocchino stupra minorenne e cerca di scappare

L’immigrato, 36 anni, è finito in manette. La polizia ha eseguito l’arresto appena in tempo: nel corso delle attività d’indagine, infatti, è emerso che il marocchino stava pianificando la propria fuga dal territorio nazionale verso il Marocco. Lo stupratore aveva già prenotato un volo di sola andata verso il proprio Paese di origine. La procura di Asti, nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Laura Deodato, ipotizza nei suoi confronti l’accusa di violenza sessuale aggravata.

Black Brain

Leggi anche: Follonica, marocchini di seconda generazione aggrediscono ragazzo: finiscono linciati dalla folla 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta