Il Primato Nazionale mensile in edicola

Quando in casa c’è un bambino piccolo

Avere dei bambini in casa porta sicuramente gioia ed allegria, ma anche un senso di responsabilità maggiore. I bambini, infatti, spesso sono inconsapevoli dei pericoli nascosti dietro alcuni comportamenti errati e non è un caso che molti incidenti accadano all’interno della propria abitazione.

Non c’è comunque bisogno di lasciarsi sopraffare dall’ansia. È importante semplicemente riconoscere che ci sono delle contromisure che possono essere prese per rendere la propria casa un ambiente su misura per i bambini, un luogo più sicuro per loro. In questa semplice guida ci soffermeremo su quali sono alcune di esse.

Soluzioni pratiche per rendere più sicura la nostra casa

Parliamo un attimo della cucina. In questo ambiente i pericoli possono essere diversi. Dai fornelli, al forno agli oggetti appuntiti come i coltelli. Per quanto riguarda i fornelli, ad esempio, i pericoli possono derivare sia dalla manomissione dei comandi dei fornelli che da quello che si trova sui fornelli.

Una soluzione potrebbe essere quella di montare degli accessori che bloccano le manopole dei fornelli. E’ possibile inoltre montare una barriera che consiste in pratica in una piccola lastra in plexiglass che impedisce al bambino l’accesso fisico ai fornelli. Un’altra idea potrebbe essere quella di posizionare le pentole e le padelle sui fornelli più vicini alla parete per renderli di più difficile accesso.

Per quanto riguarda il forno, potremmo posizionarlo lontano dalla loro portata. In alternativa potremmo montare un vetro atermico che non raggiunge temperature troppo elevate.

Gli oggetti appuntiti o potenzialmente pericolosi dovrebbero essere riposti nei cassetti e chiusi con dei blocchi per cassetti che si possono ordinare anche su internet.

Se abbiamo dei balconi, una buona idea è quella di montare una rete per balconi, per impedire al piccolo di correre inutili pericoli.

Nel salotto potremmo dover eliminare tutti gli oggetti che non sono fissati o posizionarli in una posizione più elevata, e magari decidere di fissare alla parete il televisore. Il motivo è abbastanza ovvio. Anche le prese possono essere un reale pericolo. A questo si può ovviare montando dei copripresa.

Che dire degli spigoli? È inevitabile che prima o poi nostro figlio si procurerà qualche bernoccolo. Per evitare però che si procuri dei tagli o che si faccia male in maniera più seria, potremmo montare dei paraspigoli, almeno nei periodi in cui inizia a camminare.

Il bagno necessita di un’attenzione particolare. È qui infatti che vengono riposti tutti i prodotti per la pulizia della casa, prodotti che possono essere ingeriti o inalati. Tenerli riposti in un armadietto apposito, chiuso a chiave, eviterà spiacevoli incidenti.

È possibile inoltre coprire il rubinetto della vasca da bagno con un apposito involucro di gomma, sempre acquistabile online, per impedire che si faccia male durante il bagnetto.

Se abbiamo delle scale o vogliamo impedire a nostro figlio di raggiungere una zona della casa che reputiamo pericolosa per lui, possiamo acquistare un cancelletto flessibile e trasportabile, da posizionare e rimuovere all’occorrenza.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta