Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 22 dic – Durissime le parole di Toni Capuozzo contro il governo, a suo dire incapace nel gestire l’emergenza coronavirus e colpevole di aver preferito concentrarsi su un presunto “rischio” di razzismo nei confronti dei cinesi che non sulle effettive probabilità di contagio.

Capuozzo: “Pensano a visitare le scuole multietniche”

“E’ una classe politica modesta, che si tratti di Europa o di Libia, di tasse o di istruzione, di ricerca o di reddito di cittadinanza” scrive Capuozzo sulla sua pagina Facebook. “Ma sul corona virus hanno fatto di peggio, pensando che la correttezza politica (visita scuole multietniche, ristoranti cinesi ecc.) fosse la cosa più importante, che il nemico fosse il razzismo” affonda poi il giornalista.

“Sordi agli appelli di Burioni”

Sordi agli appelli di Burioni, tante Alici nel paese delle meraviglie, convinti che la loro solo esibita bontà salverà il mondo” continua ancora l’ex vicedirettore del Tg5. “Come se ne fottono di chi dorme all’aperto o raccoglie pomodori da schiavo, una volta esaurita l’accoglienza, così se ne sono fregati delle reali possibilità di contagio. Il razzismo è un male da tenere a bada, l’allarmismo è un pericolo, certo. Le malattie, anche“.

Le assurde decisioni di Conte

Ricordiamo che ai primi di febbraio, il premier Giuseppe Conte respinse la richiesta dei governatori di quattro Regioni del nord di mettere in isolamento per 14 giorni (il tempo massimo di incubazione del coronavirus) i bambini rientrati dalla Cina da meno di 14 giorni prima di farli tornare in classe. “Ci dobbiamo fidare delle autorità scolastiche e sanitarie, se ci dicono che non ci sono le condizioni per il provvedimento in discussione invito i governatori del nord a fidarsi di chi ha specifica competenza“ dichiarò Conte. Il riferimento di Capuozzo a Burioni inoltre non è casuale:  “Basta con le polemiche e le divisioni. Qui siamo tutti sulla stessa barca: destra, centro e sinistra. Il virus è democratico e infetta tutti“ ha dichiarato oggi il virologo Roberto Burioni, che per giorni ha lanciato l’allarme sul fatto che il governo non avesse adottato le dovute misure per evitare un’epidemia di coronavirus, fa il punto sull’emergenza. E non ha dubbi: “Chiunque rientri dalla Cina va messo in quarantena”. Un messaggio rivolto soprattutto al governatore dem della Toscana, Enrico Rossi, alle prese con migliaia di cinesi in rientro dal capodanno lunare. “Mi hanno dato dell’allarmista, addirittura del fascioleghista – ricorda l’esperto in un’intervista al Corriere della Sera – perché dall’inizio ho sostenuto che l’isolamento delle persone provenienti dalla Cina fosse l’unico modo efficace per evitare il diffondersi del virus. Sottolineo: persone, non cinesi. Però adesso niente panico e remiamo tutti nella stessa direzione. Mi appello soprattutto alla responsabilità dei cittadini italiani”.

Ilaria Paoletti

39 Commenti

  1. questi comunisti del cxxo sono stata la rovina dell’italia.Quell’altro stronzo che invece di ringraziare i suoi compagni di sinistra se non sta scontando l’ergastolo si permette di fare anche lo stronzo in tv. parlo del brigatista rosso con tanto di omicidi e sequestro moro compreso che gira in televisione.

  2. Ma veramente qualcuno vorrebbe fare sciacallaggio politico di bassa lega su un fatto così serio e grave? Se ci ragionate (e invito ad accendere il cervello),se considerate quanto i fatti dimostrano, avevano ragione tutti quelli che dicevano che la malattia non c’entra nulla con la razza e che le prese di posizione anti-cinesi o anti-immigrati erano semplici manifestazioni di stupidità; se avessimo un pò di memoria storica e “letteraria”, dovremmo sapere che quando si è di fronte ad una patologia così tanto importante, il “dalli all’untore” è sempre la scelta sbagliata. D’altra parte, quale ironia della sorte, vale la pena evidenziare come i razzisti, i fascstii, gli xenofobi e compagnia brutta, abbiano avuto un bel colpo assestato in mezzo alle palle, al sapere che il terribile virus è arrivato tramite un manager lombardo, benestante ed “iper-attivo”, e non sui barconi dei disperati africani migranti. Per assurdo, e sottolineo “per assurdo”, a questo punto, attenendoci ad un’attenta analisi dell’eziologia del contagio, se proprio dovessimo (in questa fase) usare precauzioni discriminatorie, non sarebbero certo da applicarsi nei confronti degli ultimi della società, bensì semmai di tutti quegli individui “ricchi” in misura tale da permettersi viaggi e spostamenti transoceanici.Del resto attraverso codesti tipi l’epidemia è arrivata in Europa. Il Coronavirus, malattia strutturale del capitalismo.

    • Che analisi fine… Si dà il caso che il nord Italia è una parte del paese molto piú industrializzata del sud ed economicamente molto piú forte. Quindi è perfettamente normale sia interessata da maggiori flussi di persone e rischi maggiori. Per la verità, i governatori di Lombardia e Veneto avevano chiesto fin da subito misure piú stringenti, che il governo si è rifiutato di applicare.

  3. Ancora parla sto barbaro e cialtrone??? Ogni scusa è buona per fare razzismo, non so vuole lager oer i migranti e i cinesi????

  4. Non capisco cosa voglia sto trombone e razzista, cosa dovrebbero fare????pogrom ??? Caccia allo untore????.ma fa va il dottore?????,quanto è bravo a parlare

  5. Ma signor leone ,guardi che anche gli italiani vanno in giro magari anche oer turismo sessuale, e contraggono malattie…..allora che facciamo????ogni scusa è buona per fare razzismo vero????

  6. Leone,tranquillo viaggiano tanti italiani, magari anche per turismo sessuale e contragganono malattie,come la mettiamo????ogni scusa è buona per fare razzismo vero?????

  7. Caro leone non sono solo i migranti a viaggiare, ma anche gli italiani, magari per turismo sessuale, come la mettiamo????
    Poi cosa dovremmo fare per il trombone Capuozzo??? Pogrom??..caccia agli untori????razzismo di stato????? Lager per sospetti contagiati?????

    • No, semplicemente controllare e limitare gli spostamenti laddove serve e per il tempo strettamente necessario, ma tanto basta per voi per essere dei cattivi fascio-leghisti. Le altre cose da te citate vengono fatte nella Cina comunista.

  8. Signor Ettore, scusate, eh: io non so davvero chi vi crediate di essere, dico, ma di quale accusa di “sciacallaggio politico” parlate? Qualora vi riferiate alle parole del dottor Capuozzo, vi invito a rileggervele – con attenzione, parola per parola e senza i vostri tipici pre-giudizi anti-fascisti. Ma voi davvero volete negare il fatto che questo governo, per il quale sembra simpatizziate non poco, abbia inizialmente risposto a questa emergenza in maniera superficiale e persino ideologica (“… i porti rimangono aperti”)?

    Vi ringrazio personalmente del vostro invito ad “accendere il cervello”: pensate quanto siamo fortunati, qui in Italia, ad avere tipi come voi e i vostri kompagnucci arcobaleno! Guarda un po’, non ci eravamo mai accorti di possedere simili… “risorse”! Purtroppo, dall’alto della vostra spocchia, mi sa avete mancato il punto principale e domando: ma se il virus si è diffuso a partire da una città CINESE, qualsiasi sia il motivo (cosa del quale non si sa nulla), potrà essere naturale, sì o no, che si crei un certo livello di allarme riguardo una popolazione che proprio durante il periodo dell’esplosione del virus è tornata in Patria per il capodanno? A me sembra una cosa normale che la gente sia spaventata, d’altronde, anche voi ammettete il fatto che si tratti di una situazione grave. Poi, se aggressioni ci sono state ai danni di asiatici (alcune, poi, a quanto pare, del tutto smentite), si è trattato unicamente di atti di violenza teppistica messe in atto da bulli da strada che si facevano scudo con la scusa dello “untore cinese”. Cosa gravissima, siamo perfettamente d’accordo ma che nulla ha a che fare con la vera emergenza sanitaria e la comprensibile paura della gente.

    Salto tutto lo stucchevole, trito-e-ritrito pistolotto comunistoide e il paragone tra “disperati” (o pseudo-tali) africani e individui ricchi, perché davvero, credo che, nella sua ingenuità ideologica, si commenti da solo.

    Corona virus malattia strutturale del Capitalismo? Allora, diciamo così: Corona virus malattia strutturale del Capitalismo MONDIALISTA dei porti aperti, dell’annullamento delle frontiere, dell’annichilimento spirituale e dell’appiattimento culturale.

  9. i veri colpevoli untori sono gli acc-oglioni e i buonisti coem questi qui sopra in libera uscita dal fuffaquotidiano! siete patologicamente malati voi communisti! stop !

  10. Ettore , Cristian e muslim , forse lo stesso idiota con nik diversi …..
    fai/fate proprio schifo ……
    cosa c’ è di razzista nel voler preservare la salute dei cittadini ????

    due idioti hanno lasciato Codogno ieri fOTTENDOSENE dei divieti !!!!
    Cinesi , negri , bianchi ???? kissenefrega !! potenzialmente sono portatori del virus e PERICOLOSI !!!!!

    La quarantena nasce nella Serenissima Republica de Venexia (7 secoli di BUON GOVERNO)…. che si risparmiò così le pestilenze che colpirono l’ Europa e Milano …..
    prima 30 gg – portati poi , per esperienza, a 40 .
    E Venexia commerciava col MONDO …. anche con la CINA ….. molto più di Milano …..
    mai letto Manzoni ???? ah già , voi extra-Grullo-Catto-Kom mica siete ITALIANI …..

    e l’ africa ???? a parte che il Corona NON viene identificato ….

    la popolazione negroide …

    all’ 80% ha l’ HIV

    seguono

    malaria (una ITALIANA è appena morta ….)
    scabbia
    colera
    EBOLA (70% di mortalità)
    e malattie varie DEBELLATE da decenni in Europa ….

    arriva una nave negriera delle ONG …. controlli ???? ZERO !!!!!
    bella merda …….

    un virus Vi seppellirà …. quando vedo un negro o un muslim …. trattengo il respiro e poi mi disinfetto …..

  11. Signor Anton, mi scuserà lei, ma io credo di essere esattamente quello che sono: una persona raziocinante, iperanalitica, “dialettica”, che tiene a mente tutte le variabili possibilmente considerabili, e che di conseguenza ne trae delle conclusioni. Lei riesce a capire (no?) che se c’è un problema sanitario così importante, di tutto abbiamo bisogno tranne che dei coglioni razzisti e fascisti che sperano in qualche voto in più, speculando sulla questione, vero? A che serve (me lo spieghi) questa confusione, questo rumore di fondo, ai fini del contenimento dell’epidemia? Le ricordo che su questo giornale in data 10.2.2020 veniva pubblicato un articolo in cui un cinese dissidente ma “miliardiario”, residente negli USA (vede che è sempre una questione di capitale?) avrebbe sostenuto che i morti in Cina erano 50.000 solo a Wuhan… Mentre oggi sappiamo benissimo dalla missione OMS, che i morti sono quelli dichiarati e che, comunque sia, anche i focolai sparsi per il mondo restituiscono la stessa percentuale di letalità, se non in misura anche più bassa… Ecco, ora io mi chiedo: cui prodest? A chi conviene davvero diffondere una notizia del genere? Chi è interessato a buttare benzina sul fuoco su una situazione così già assolutamente preoccupante? Quale risultato si vuole ottenere?
    Mi rendo conto che la cosa potrà sembrare molto sgradita, ma onestamente me ne frego del politicamente corretto: c’è nel paese un solco sempre più largo tra l’intelligenza (non parlo di titolarità accademiche) e la paura, tra il senso critico razionalista e l’emotività da folla medievale; lei da che parte sta? A chi serve, se non alla detta folla medievale, il panico e la confusione? Se pure questa malattia è così preoccupante, perchè fomentare l’ “anarchia” beota e barbarica della massa (interclassista) rappresentante l’italica ignoranza? A che serve il razzismo se il virus non chiede il passaporto per contagiare? Le ripeto: lei da che parte sta?
    Per quanto riguarda la ricchezza quale discriminante, la invito a contemplare tutte le circostanze secondo le quali tra gli elementi veicolanti il contagio non v’è da considerarsi solo la mobilità dei vettori, ma anche la più o meno repentina capacità degli stessi di spostarsi; come immagino saprà infatti, il virus si sviluppa ed emerge secondo tempi più o meno determinati. E tenendo a mente tale dato, come può non constatare che, oggettivamente, chi è sufficientemente ricco (o capiente se le par meglio) da potersi spostare velocemente (magari tramite aereo), è un vettore del virus molto più pericoloso e penetrante nelle nostre società, dei migranti classici? E’ davvero così ingenua quale analisi? Davvero si commenta da sola? Ma sicuro? Vada a parlarne alle famiglie francesi contagiate da Mr. Walsh e poi ne discutiamo.
    p.s. dato che mi ha intruppato nei sostenitori di questo o dell’altro governo Conte, le faccio giusto sapere che ha toppato di brutto anche sulla mia collocazione politica, che credo per lei sia del tutto inconoscibile. Certo sono antifascista; ma del resto è solo una conseguenza dell’intelligenza e della propensione all’analisi dialettica.
    Tutto quanto detto, cari saluti e auguri (sinceri) di buona salute.

    • Signor Ettore,
      credo, seriamente, di non aver ben capito il senso di questo vostro nuovo intervento, che mi è sembrato un pochino fumoso e affrettato, alla faccia della vostra (da voi stesso pubblicamente dichiarata) “… intelligenza e della propensione all’analisi dialettica”. A quanto pare, con la parola “intelligenza” intendiamo cose diverse.

      Non insisto sulla polemica fascismo/anti-fascismo altrimenti andiamo davvero FT (Fuori Tema), anche se mi sento di confermare l’impressione iniziale: le vostre considerazioni (o almeno, gran parte di esse) si fondano quasi unicamente sull’equivoco riguardo a cosa il Fascismo sia realmente stato (ed è) nonché sul pre-giudizio anti-fascista. E io continuo a chiedermi, esterrefatto, cosa mai c’entri il Fascismo con questa storia del virus?

      L’unica cosa certa, allo stato attuale delle cose, consiste nel fatto che tutti noi si sia nel pieno di un’emergenza di tipo sanitario (o almeno, così ce la stanno vendendo), emergenza iniziata in Cina, tutto qui e mi pare di aver capito che, riguardo a questo punto, siamo – chi più, chi meno – tutti d’accordo. Non so dire se esista una situazione di panico generale (francamente, io non lo percepisco), è solo che a me sembra del tutto normale che la gente sia spaventata. Ho già spiegato il fatto che se aggressioni ai danni di asiatici ci sono state, non si è trattato di casi motivati da odio razziale ma esclusivamente di teppismo, messo in atto addirittura da ragazzi molto giovani (esempio: un caso avvenuto a pochi chilometri dal luogo in cui abito). Poi, le domande che vi ponete e che ponete – cui prodest, etc. – possono anche essere, in qualche modo, condivisibili, però, vi faccio notare che questo deriva dal fatto che, in realtà, nessuno di noi sappia qualcosa di preciso in merito a questo virus sul quale, in sostanza, si possono solamente fare delle congetture. Ricordo che noi siamo partiti dal commento alle parole del giornalista Tony Capuozzo nei confronti delle quali, a mio avviso, poco o nulla si ha da criticare. Chi è che fa speculazione politica sul virus? Forse, chi chiede interventi più rapidi e controlli più serrati? Chi chiede accertamenti tempestivi? Questo, forse, significa fare sciacallaggio politico? A me non sembra.

      Sta bene: io avrò anche “toppato di brutto” riguardo la vostra collocazione ideologica, così difficile da inquadrare, però, mi sembra che il (vostro) discorso anti-capitalista sia, più o meno, affine a quello che faccio anch’io. Ma, signor Ettore: mondialismo e globalizzazione non rappresentano forse la massima espressione del Capitalismo? E badate che il Fascismo mai fu un movimento politico di tipo capitalista, anzi, esattamente il contrario!

      Per quanto riguarda, per così dire… tutto il resto (che rimane sottointeso), sospetto fortemente che, al riguardo, noi due si abbia una Visione del Mondo molto-molto-molto diversa. Inutile sarebbe stare a discuterne. Forse.

      Un cordiale saluto e auguri (sinceri, non dovrebbe esserci bisogno di sottolinearlo) anche a voi.

  12. SergioM ,i controlli vanno bene, la vostra psicosi e paranoia razzista non servono a niente, i migranti sono ipercontrollati, magari gli italiani che vanno a turismo sessuale non sono controllati, hiv?…????gli untori sono anche Italiani,vedasi casi di cronoca recente

  13. Marco i controlli vanno bene, le polemiche del trombone salato Capuozzo no ,è delirio razzista, i controlli si assolutamente, il fanatismo fascistoide dei porti chiusi, si ,no ni non è utile ,è solo speculazione ,i migranti sono ipercontrollati e im quarantena come gli arrivati da ieri e Sergio, prendi fiato o trattienilo anche verso gli idioti che non fanno vaccinare i figli contro morbillo etc, FATE VACCINARE I FIGLI CONTRO MORBILLO ETC CIALTRONI ,FATE I VACCINI

  14. Sergio fate vaccinare i figli contro morbillo etc Cialtroni, ma se esistono i no vax,tu rompi le palle ai migranti???,poi nessuno nega importanza di controlli e delle quarantene ,ma il vostro delirio razzista e xenofobo fa schifo
    NON È GENTE COME ME A FARE SCHIFO ,MA È GENTE MALATA COME TE ,SIETE SCIACALLI INFAMI ,LA SCIENZA E LA MEDICINA E I GIUSTISSIMO CONTTOLLI SONO ALTRO,MA GENTAGLIA RAZZISTA COME TE SI APPROFITTA DELLE PAURE PER LUCRARE I VOTI ,I MIGRANTI SONO IPERCONTROLLATI, CERI ALTRI NON MIGRANTI NO,O MAGARI MANCO VANNO A FARE VACCINARE I FIGLI CONTRO MORBILLO SPIEGAMI QUESTO ….E FATE VACCINARE I FIGLI CONTRO MORBILLO ETC CIALTRONI

  15. Ti rispondo, io ,mio caro fasciolegaioli,non metto in minimo dubbio utilità della quarantena, e delle limitazioni degli spostamenti, quello che mi fa schifo, è la strumentalizzazione in chiave razzista sui migranti, di volta in volta, caro cialtrone,ogni scusa è buona per fare razzismo, si razzismo e per accusare i musulmani e i migranti di essere untori etc,ma sai quanti italiani vanno a turismo sessuale e contraggono malattie???lo sai il numero???dai rispondi….i migranti in quarantena e gli italiani a farselo suggere in zone a rischio….ti sfido a sfatare quello che dico…..state sempre a sparare sui migranti……poi benissimo i controlli, e quarantene ,magari pure dai social, per gentaglia razzista cone te

  16. Gonzalo ci tengo a dire che non siamo minimamente contro controlli e quarantene, anzi,massima serietà, quelli che fa schifo, è la strumentalizzazione in chiave razzista sul coronavirus fatta dal capitano non faccio un ca##o dalla mattina alla sera, il virus non è stato portato da migranti e magari neppure da cinesi,e se fosse stato un italiano?…..???come la mettiamo????eh ?…??? ,basta con queste baggianate…….i controlli sono necessari assolutamente,come è necessario che io voatro delirio razzista sia posto a tacere
    UNA BELLA QUARANTENA ANCHE PER VOI

  17. Sergio ,sono ipercontrollati, infatti non abbiamo ebola ,o scabbia,o malaria….sono ipercontrollati i migranti, certi furbetti italiani no…..farei controlli su di loro anche…..ma lì niente…..ah ultima nota,a quanti chiedono blindature dei confini da chi viene qui,guardate che gli altri paesi stanno blindando i confini dagli italiani, si altro che migranti etc…….nonnm divvvagare su ebola rtc ,che qua la colpa è di qualche italiano non controllato…….o furbetto altro che ebola caro Sergio ,meno razzismo, poi complimenti per il tuo orrido frasario da perfetto fascio….meglio buonisti,poi ribadisco, i controlli nessuno li nega ,anzi ,sono fondamentali, il resto è sciacallaggio da parte fi un CAZZONE

  18. OGGI , grazie all’ insipiènza di personaggi simil Ettore ….. e comunistacci vari col cervello fermo a 75 anni fa …… comunisti storico-dialettici , brevemente ZECCHE ROSSE …..

    ci sono 50.000 persone in Lombardia che subiscono grandi limitazioni alla libertà personale nella zona rossa (in senso di quarantena ….) ….. io vivo nella
    zona gialla con altri 10.000.000 di abitanti !!!!! ed abbiamo, per ora , piccole restrizioni ……

    Sapete dove dovete mettervi il razzismo ????? NEL Cxxx !!!!!

    Era MOLTO più semplice mettere in quarantena le poche migliaia provenienti dalla Cina …..
    NON I CINESI , Ettore , SVEGLIA !!!!! chi ARRIVAVA dalla Cina , che cazzo c’ entra la RAZZA ????

    Ma , no no …. Siete Fascisti , Razzisti ….

    Ma andate affanculo !!!!!

    Una mascherina su internet arriva a 85 € ….. il gel disinfettante a 120 € ….. negozi e farmacie PRIVI .

    La mortalità è bassa ….. ma ho diversi parenti anziani , e io mica sono un pischello …. Oltre ad
    Amici e conoscenti immuno depressi , hanno superato il cancro e devono morire per una cazzo
    d’ influenza perché dei COGLIONI COMUNISTI hanno gridato al Fascio/Razzismo ???????

    Ettore , SVEGLIA !!!! siamo nel 2020 NON nel 1945 , COGLIONE !!!!!
    oppure sei un LURIDO borsaro nero di mascherine e Amuchina ?????

    A pensar male …. (Andreotti…)

  19. ps INTELLIGENZA :

    Capacità di attribuire un conveniente significato pratico o concettuale ai vari momenti dell’esperienza e della contingenza.

    dal 1945 i Grullo-Catto-Kom dicono SEMPRE LE STESSE CAZZATE !!!!!!!!

    medita piccolo ettore …. medita ….. prima di dichiararti intelligente ……

    per la cronaca …. io ho un Qi 180 ….. ho scritto diversi algoritmi che forse usi nella tua
    piccola ed inutile quotidianità .

    e sono di DESTRA !!!!!

    😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣

  20. Caro SergioM tranquillo io non nego utilità dei controlli anche severi, quello che fa schifo è il vostro razzismo e i pregiudizi e la strumentalizzazione che fate

  21. Ma Sergio M ,fascistoide ,ma chi ha messo mai in dubbio la massima utilità di quarantena???e la stupidità del virus sui barconi che fa ridere assai ,dopo la bufala dei terroristi nei barboni ora questa pifferata????ovvio che vada monitorata situazione in Africa,ricordo ,amico caro ,che ad esempio Iran ha moltissimi casi di decessi oer il coronavirus, anche oer debolezza del sistema sanitario e per le sanzioni, se si ha paura di contagio ,si puntellino questi paesi,per il resto i controlli sono sacrosanti, ma resta il problema dello sciacallaggio razzista fatto da gente idiota che sfrutta il RAZZISMO e lancia allarmismi su barconi e migranti, tutto qua ,poi i controlli per tutti ,si tutti ,VANNO BENISSIMO

  22. Quando dici che se vedi un negro o in muslim, trattieni il fiato…..dimostri tutta la tua intelligenza……. non capisci neppure i rilievi che vengono mossi a quel trombone di Salvini……

  23. Intanto sono altri che si disinfettano ora quando vedono gli italiani, ritenuti nuovi untori…..tu consiglio di risparmiati simili battutine idiote su africani e musulmani…..tutto qui ,è questo tono razzista che fa schifo, non i controlli che sono buon senso

Commenta