Roma, 4 giu – ll segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, in una dichiarazione alla Cnn, ha rinnovato la sua richiesta di porre fine alle violenze in atto in Ucraina. Contemporaneamente, secondo lo stato maggiore di Kiev, l’esercito russo sta rafforzando le proprie posizioni intorno a Sloviansk, schierando in questi momenti circa venti gruppi tattici nella zona in vista di una nuova offensiva contro questa città strategica dell’Ucraina orientale (precedentemente la Russia aveva già lanciato due attacchi a nord della città senza successo).

Le dichiarazioni di Guterres

“Rinnovo il mio appello per l’immediata cessazione della violenza, per l’accesso umanitario illimitato a tutti coloro che ne hanno bisogno, per l’evacuazione in sicurezza dei civili intrappolati nelle aree di combattimento e per la protezione urgente dei civili e il rispetto dei diritti umani in conformità con le norme internazionali”, ha detto Guterres in una nota. Ha poi aggiunto che il conflitto ha già ucciso migliaia di persone e sfollato milioni di altre, e che la guerra “ha provocato violazioni inaccettabili dei diritti umani e sta infiammando una crisi globale tridimensionale – cibo, energia e finanza – che sta colpendo sempre di più persone, Paesi ed economie vulnerabili”. Guterres ha affermato che le Nazioni Unite sono “impegnate nello sforzo umanitario“, ma che alla fine saranno necessari negoziati e dialogo per risolvere il conflitto. “Prima le parti si impegnano in sforzi diplomatici in buona fede per porre fine a questa guerra, meglio è per il bene dell’Ucraina, della Russia e del mondo”. 

La voce debole dell’Onu

Le Nazioni Unite, i cui membri permanenti sono ancora oggi le potenze vincitrice del secondo conflitto mondiale, esprimono parole deboli che non aiutano nessuno, augurarsi che una guerra finisca non fa in modo che lo stesso conflitto cessi. Il segretario generale Guterres nulla ha detto riguardo le sanzioni portate avanti dalla Nato e Ue, le quali al posto che cercare di porre fine alla guerra non fanno altro che aumentare il terreno di scontro.

Andrea Grieco

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Sennò ??????
    A gutiè …. ma vedi d’ annà ……

    Non serviva a un CAZZO la Soc. delle nazioni …… l’ ONU serve a riempire le tasche a PERDIGIORNO di vari stati (bolfra)

Commenta