benzemaRoma, 4 nov. – Brutte notizie per Karim Benzema. L’attaccante della nazionale francese e del Real Madrid si trova attualmente in stato di fermo da questa mattina. La polizia giudiziaria lo tiene attualmente in custodia a Versailles. L’accusa è quella di estorsione nei confronti del suo compagno di nazionale Mathieu Valbuena, il quale sarebbe stato ricattato da Benzema e altri giocatori, che gli avrebbero chiesto dei soldi in cambio della non pubblicazione di un video hard girato da Valbuena con la sua compagna.

Le indagini erano partite in seguito alla denuncia presentata lo scorso giugno dallo stesso Valbuena, dopo che aveva ricevuto una serie di chiamate anonime mentre era in ritiro con la nazionale. Al centrocampista i ricattatori avrebbero chiesto 150mila euro.

Sempre all’interno della stessa indagine il 13 ottobre scorso era stato fermato anche l’ex attaccante della Lazio, Djibril Cissé, rilasciato subito dopo perché considerato in “buona fede” e coinvolto a sua insaputa nel raggiro. Nel caso sarebbero coinvolte altre persone di cui al momento non si conoscono le generalità.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta