Il Primato Nazionale mensile in edicola

Sono in forte crescita i dati sulle vendite dei monopattini elettrici in Italia. A spingere le vendite la svolta green che sta coinvolgendo la mobilità, soprattutto cittadina in tutto il mondo, ed il nuovo decreto ministeriale, approvato nello scorso giugno, che regolarizza per la prima volta in Italia la micromobilità elettrica. Anche sul versante dei servizi di mobilità in sharing sono partiti nelle principali città italiane i primi esperimenti. A Milano, una nota compagnia newyorkese ha avviato il primo servizio di sharing di monopattini con 300 mila corse previste annualmente.

Considerato esclusivamente un giocattolo fino a poco tempo fa, le potenzialità del monopattino elettrico nella viabilità cittadina hanno già mostrato importanti risultati in diverse città del mondo dove è scelto come principale mezzo di spostamento sulle brevi distanze, in Italia il fenomeno si è sviluppato negli ultimi due anni con risultati decisamente positivi a Milano, Roma e Napoli. Sebbene lontani dai 16 mila monopattini della sola Parigi nel nostro paese il decreto apre la strada ad un riconoscimento formale oltre ad un impegno concreto della pubblica amministrazione ad installare punti di ricarica nei comuni della penisola e segnaletica apposita al fine di aumentare la sicurezza sia dei pedoni che degli utilizzatori di monopattini. Su questo sito sul monopattino elettrico è possibile trovare tutte le informazioni utili e pratiche guide utili per l’acquisto, l’utilizzo ed i vantaggi d questo innovativo mezzo di trasporto.

Perché scegliere un monopattino elettrico

Chi si affida al monopattino per gli spostamenti sulle brevi distanze in città lo fa per motivi ben precisi, primo fra tutti la possibilità di “dribblare” il traffico cittadino e arrivare rapidamente alla meta senza dimenticare il notevole risparmio economico. Il monopattino elettrico, inoltre, ha l’importante vantaggio di far risparmiare tempo alla ricerca di un parcheggio essendo dalle dimensioni ridotte e compatte; alcuni modelli possono essere pieghevoli tanto da occupare un piccolo spazio in uno zaino. Non bisogna dimenticare poi l’aspetto più importante: il monopattino è ad emissioni zero e consuma bassissime quantità di energia elettrica.

Monopattino: guida all’acquisto

Nell’acquistare un monopattino bisogna tenere in considerazione alcuni importanti parametri. Innanzitutto si deve valutare il peso della persona interessata che sarà fondamentale per l’acquisto di un monopattino idoneo a trasportarla; maggiore sarà il peso da trasportare e maggiore dovrà essere la potenza del motore e la robustezza del telaio. Mediamente la potenza si attesta tra i 300 ed i 500 watt mentre per il telaio esistono soluzioni di varia natura e in alcuni modelli è anche contemplato il sellino. Se il peso del conducente è intorno agli 80 kg un monopattino sui 300/400 watt è più che sufficiente mentre i modelli più potenti sono utili sia per sopportare un peso maggiore sia fondi stradali irregolari ed in salita.

Altro aspetto da considerare è quello legato a velocità e durata della batteria. La velocità media di un monopattino è tra i 20 ed i 30 km/h mentre per la batteria la durata varia in base a diversi fattori ma generalmente assicura una percorrenza di 30/40 km. La batteria agli ioni di litio ha una durata di circa due anni e impiega poche ore per la ricarica, solitamente 3/4 ore. Nella maggior parte dei modelli in commercio lo stato e la durata della batteria sono monitorati tramite app telefonica o display presente sul monopattino. Infine per la sicurezza ruolo fondamentale è quello dell’impianto frenante che può essere a disco, drum o hub e, a seconda della tecnologia utilizzata, può essere attivo sia su entrambe le ruote che singolarmente sul posteriore o l’anteriore del monopattino.

Per quanto riguarda i prezzi, il mercato offre soluzioni per tutte le tasche: si parte da poco più di 100 euro per i modelli più economici e si arriva intorno ai 500 per i modelli più performanti. L’acquisto ottimale è un modello di fascia media che è possibile trovare sugli store a cifre intorno ai 300 euro e che rappresentano il miglior compromesso tra qualità e prezzo. 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Crescere è diventato davvero così difficile? Si comincia a capire il boom dei gretini oggi, e dei robot domani…

Commenta