Il Primato Nazionale mensile in edicola

bambina rom poliziaVenezia, 13 mag – L’allarme è scattato nella tarda mattinata di oggi, quando un uomo di etnia rom si è presentato alla Polizia di Mestre per denunciare il rapimento della propria bambina di 8 anni. La dinamica dei fatti è ancora da chiarire ma sembra che il padre, insieme alla piccola e ad altri due uomini anch’essi rom, abbiano raggiunto Mestre da Zagabria. Sceso con uno di loro in Piazza Barche, nel cuore della città veneta, quello rimasto a bordo della vettura insieme alla piccola si sarebbe poi dileguato.

Poco dopo è arrivata sul cellulare del padre la richiesta di riscatto: “Dammi i soldi non la rivedrai“, il tenore del messaggio. Immediate sono scattate le ricerche con posti di blocco in tutta la città coordinati dagli uomini della Squadra Mobile, che indagano anche per ricostruire i rapporti fra i due uomini. Non si esclude – a pochi giorni di distanza dal terribile rogo di Roma – che anche in questo caso la vicenda possa essere ricondotta ancora una volta ad una faida tra famiglie rom rivali.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta