Finto PrincipeBrindisi, 14 giu – Si fingeva Stephan Cernetic, principe del Montenegro ed era riuscito a farsi ospitare gratuitamente in alberghi di lusso beffando tutti. L’uomo, triestino di nascita, è stato scoperto e denunciato dai carabinieri di Brindisi. Se ne andava in giro con una Mercedes con insegne della Repubblica del Montenegro e adesivi del Corpo Diplomatico. Secondo le indagini delle forze dell’ordine pugliesi, dal 5 al 31 luglio 2016 il finto principe ha trascorso in un resort di Fasano un periodo di vacanza, nel corso del quale ha avuto pure incontri con rappresentanti del clero, della politica e dell’imprenditoria della provincia di Brindisi e di quella di Bari.

I carabinieri lo hanno denunciato dopo aver effettuato accurate indagini per falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità personale o su qualità personali proprie o di altri; possesso e fabbricazione di documenti di identità falsi. Secondo gli investigatori, coordinati dal pm Antonio Costantini, si trattava in realtà di una “pantomima” per soggiornare senza pagare in località di prestigio italiane e europee. I carabinieri hanno sequestrato al “principe” vari timbri, falsi lascia passare diplomatici, adesivi del corpo diplomatico, attestati di premi internazionali della casa reale del Montenegro e diplomi di varia natura.


Sta di fatto che il truffatore era riuscito finora a fregare chiunque, autorità comprese, spacciandosi in modo assolutamente credibile per un nobile balcanico. Da far invidia al Conte Mascetti di Amici Miei, che si era limitato a un giorno da re per una vita da povero.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here