Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 20 mar – Attimi di veri e proprio terrore su un autobus tra Peschiera e San Donato, nel milanese, sulla strada provinciale 415. Prima di mezzogiorno il conducente del mezzo Ousseynou Sy, un 47enne senegalese, si è alzato d’improvviso dal suo posto sul bus pieno di giovanissimi studenti. A bordo del mezzo c’erano infatti circa 51 bambini. Dopodiché ha iniziato a buttare benzina sull’autobus di linea, e mentre dava fuoco al mezzo di trasporto pubblico l’uomo avrebbe urlato di volerla fare finita per “vendicare i morti in mare”. I carabinieri hanno fermato l’immigrato sulla Sp44 Paullese, in via della Liberazione. Sul posto sono giunti 8 mezzi dei vigili del fuoco e l’Azienda regionale emergenza urgenza ha inviato sul posto in codice rosso undici ambulanze, quattro automediche e l’elisoccorso. Non ci sarebbero intossicati gravi, e tutti sarebbero riusciti a salvarsi. A causa del rogo, si stanno formando grossi ingorghi sulla Paullese.

Cristina Gauri

31 Commenti

  1. Continuate ad assumere (per risparmiare) questa gente invece di italiani che andremo sempre meglio.

  2. Questo è il modo in cui uno che viene chiamato “risorsa”cerca di integrarsi????Uccidendo dei bambini????E poi uno non deve essere xenofobo verso questi animali???

  3. ragione in più per diffidare sempre più di questa gente di colore……se avessi un figlio e dovessi vederlo accompagnato da una persona di colore,lo riporto subito a casa…..via da casa mia,andatevene,siete inutili e servite a nulla,siete solo degli esseri pericolosi ed inutili….andatevene!!!!!!

Commenta