Ventimiglia, 16 giu – E’ iniziato stamani lo sgombero di Ventimiglia. La polizia ha caricato sui pullman della Croce Rossa gli immigrati stanziati da tre giorni sgomberoa pochi metri dal confine con la Francia sugli scogli dei Balzi Rossi, nella zona di Ponte San Ludovico. Non sono mancati i momenti di tensione e scontri, una persona è rimasta a terra per diversi minuti dopo aver affrontato un agente.

Tra i contusi anche un poliziotto, mentre molti immigrati stanno tentando di fuggire verso gli scogli continuando ad inveire contro le forze dell’ordine. Qualche decina di persone sta ancora opponendo resistenza all’azione di sgombero avviata all’alba e preceduta da azioni da parte della polizia, poi ritiratasi, con la probabile intenzione iniziale di lanciare un avvertimento prima di intervenire con la forza.

Nel frattempo gli agenti francesi hanno rafforzato il blocco alla frontiera che soltanto dopo le 10 è stata riaperta nella direzione italiana. Alcuni immigrati sono riusciti comunque a passare il confine nonostante i controlli serrati delle forze dell’ordine transalpine, riuscendo ad entrare in Francia senza essere intercettati a Mentone e alle altre stazioni francesi.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta