Il Primato Nazionale mensile in edicola

poliziaTerni, 13 mar – Ucciso in piazza con una bottigliata rotta al collo da un marocchino 29enne espulso nel 2007. E’ morto così nella notte un giovane ternano di 27 anni, di fronte al People, un locale in piazza dell’Olmo molto frequentato dai giovani. L’aggressore, ubriaco, era stato allontanato dal locale per comportamenti molesti.

La polizia ha subito rintracciato e arrestato il nordafricano, si trovava nella zona dei giardini pubblici della passeggiata, a pochi passi dal luogo dove è avvenuto l’omicidio, a torso nudo e in evidente stato di agitazione. Le forze dell’ordine non escludono che lo straniero potrebbe aver colpito a caso appena uscito dal locale del centro di Terni. Una circostanza ancora al vaglio degli investigatori.

Sul posto è intervenuta per i rilievi anche la scientifica e sono già stati sentiti numerosi testimoni. “Un episodio estremamente brutto – ha detto il questore Carmine Belfiore – ma nella disgrazia sembra che siamo riusciti a fermare il presunto aggressore. Stiamo cercando di ricostruire l’accaduto”. Intanto dalle prime ricostruzione è stato appurato che il nordafricano fu espulso nel 2007 e adesso gli investigatori stanno indagando per capire quando e come l’uomo sarebbe rientrato in Umbria.

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta