Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 15 mar – Dopo la Lucarelli coi giornalisti è la volta di Carlo Giovanardi coi politici. Il vaccino anti-Covid o per meglio dire la priorità nell’ottenerlo mostra al mondo la vera faccia delle categorie professionali che ritengono tutte, più o meno, di rientrare nelle “prioritarie”.

Dalla Lucarelli a Giovanardi, il senso della priorità

Se la Lucarelli si riteneva offesa per il “non utili” appioppato ai giornalisti relativamente alla loro priorità nel ricevere il vaccino (sentimento che le è costato una serie di pernacchie sui social nonché una reprimenda inoppugnabile dalla collega di Focus), in collegamento con Mattino 5, Carlo Giovanardi ha sostenuto la causa dei politici, la cui eventuale priorità nell’ottenere il vaccino dà fastidio a non pochi cittadini: “E’ una polemica miserabile tipica di un Paese come l’Italia dove c’è sempre stato odio per la democrazia ed il Parlamento dal fascismo in poi. Io guardo agli Stati Uniti e lì hanno vaccinato per primi i membri del Congresso con consenso generale perché è da lì che parte la battaglia all’epidemia”.

“Capisco i politici chiusi in Parlamento”

“Può fare scandalo la richiesta dei senatori di sottoporsi alle vaccinazioni se uno consideri inutile il Parlamento e la democrazia ed i lavori nelle commissioni” dice ancora Giovanardi che fa notare come in Toscana “avvocati e magistrati sono stati già tutti vaccinati”. Naturalmente l’appello di Giovanardi non è pro domo sua e ci tiene a ricorarlo: “Io mica faccio il parlamentare adesso; me ne sto a casa ed aspetto quando mi toccherà il vaccino, tra un mese o mese e mezzo ma capisco benissimo i colleghi che devono partire, andare a Roma, in Parlamento e stare chiusi nelle stanze“. A ribattere alle parole di Giovanardi c’è Sabrina Scampini, giornalista: “Non sono d’accordo se parliamo di politica in generale includendo tutti, dai sindaci ai consiglieri fino agli assessori. Ognuno aspetti il suo turno“.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

Commenta