Roma, 5 dic – Imprese, infrastrutture e territorio. Sono queste le tre direttrici lungo le quali si articolerà il piano triennale 2019-2021 di Cassa Depositi e Prestiti. Presentato oggi dai vertici della società, il piano “sancisce l’avvio di una nuova fase con un impegno senza precedenti”, spiega l’ad Fabrizio Palermo.

Le risorse messe in campo da Cassa Depositi e Prestiti, nel corso del triennio, saranno pari a oltre 110 miliardi di euro. 83 andranno alle imprese, “con un’offerta integrata, vicina alle loro esigenze e focalizzata su innovazione, crescita ed export; anche attraverso un canale fisico rafforzato ed un canale digitale”. Altri 25 sono invece destinati alle infrastrutture e vedrà Cdp non più solo come classico partner della pubblica amministrazione, ma anche nel ruolo di promotore di nuove opere strategiche. Tre miliardi, in ultimo, lo stanziamento per i progetti di cooperazione internazionale. Nessuna risorsa aggiuntiva è prevista per le partecipazioni attualmente in essere – da Fincantieri alle grandi reti, passando per Eni e Saipem – dove si punta ad un più conservativo “rafforzamento delle competenze settoriali e industriali”.

A fronte delle risorse investite, l’obiettivo è mobilitarne almeno altre 90 da parte di investitori privati e altre istituzioni. Raggiungendo così i 200 miliardi complessivi destinati all’economia reale.

“Questo piano industriale rappresenta un passaggio molto innovativo e allinea le strategie di Cassa Depositi e Prestiti con i grandi trend globali. Al tempo stesso conferma il profondo legame di Cdp con i suoi valori storici: il sostegno all’economia del Paese e al suo sviluppo, da un lato, e dall’altro la gestione e la tutela del risparmio che ci è stato affidato da milioni di italiani”. Così il presidente Massimo Tononi. Gli fa eco Palermo, secondo cui con il piano “Cassa Depositi e Prestiti assumerà nel prossimo triennio un ruolo di crescente proattività nel sostenere la crescita economica e lo sviluppo sostenibile”.

Filippo Burla

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here