Il Primato Nazionale mensile in edicola

Almaty, 27 dic – Attualmente risultano essere almeno 15 le persone morte nell’incidente aereo che ha visto coinvolto un velivolo della Bek Ai, la compagnia locale. A bordo vi erano 95 passeggeri più cinque membri dell’equipaggio.



La dinamica dell’incidente

Il velivolo, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe perso quota poco dopo il decollo da Almaty. Il volo era diretto a Nursultan e l’incidente è avvenuto alle 7.22 ora locale. Secondo Kazinform, l’aereo (un Fokker 100) ha prima colpito una barriera e poi si è schiantato contro un edificio. Immediato l’intervento dei soccorritori, che in queste ore stanno cercando di estrarre dalle macerie le persone rimaste intrappolate a bordo dell’areo della Bek Air. Quattordici le persone morte sul colpo. Un’altra vittima è deceduta in ospedale. Al momento le persone ricoverate sono 50.

Black Brain

Tokayev: “I responsabili saranno puniti”

Kassym-Jomart Tokayev, il presidente del Kazakistan, ha dichiarato che sarà creata una “commissione governativa” per chiarire le dinamiche che hanno portato all’incidente aereo. Tokayev, su Twitter, ha scritto le sue condoglianze “agli amici e alle famiglie” delle vittime della “tragedia” e ha assicurato “assistenza a tutti i feriti”. Ha altresì promesso che “tutti i responsabili saranno puniti duramente in base alla legge”. La commissione d’inchiesta sull’incidente aereo di Almaty sarà guidata dal premier Askar Mamin.

Un giorno di lutto nazionale

Ora tutti i voli della Bek Air in Kazakistano risultano essere sospesi. Lo riferisce una nota del ministero dell’Industria e delle Infrastrutture riportata dal sito Kazinform. Tokayev ha inoltre dichiarato che domani, 28 dicembre, tutto il Paese osserverà il lutto nazionale.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta