È passato ormai parecchio tempo da quando hai lanciato online il tuo e-commerce, eppure le cose non vanno come avevi previsto e non hai registrato un aumento importante per quanto riguarda le vendite? Questo non significa che investire nel mercato online sia stata una cattiva idea, ma semplicemente che non hai adottato le strategie giuste. Al giorno d’oggi infatti non è più sufficiente aprire uno shop online per ottenere i risultati desiderati: è necessario anche saperlo promuovere nel modo giusto perché la concorrenza è altissima ed il mondo del web è ormai pieno zeppo di e-commerce.

Vediamo dunque insieme alcune dritte sicuramente utili per aumentare le vendite online ed iniziare ad ottenere risultati tangibili.

#1 Investire sulla SEO e sul posizionamento in Google

Il primissimo passo da compiere è sicuramente quello di investire sulla SEO (Search Engine Optimization) ossia sul posizionamento all’interno dei motori di ricerca come Google. Bisogna infatti considerare che non è sufficiente avere un sito online, se questo non viene trovato dagli utenti e dunque rimane del tutto nascosto nei meandri del web. Al giorno d’oggi esistono agenzie che offrono ottimi servizi di posizionamento sui motori di ricerca e l’investimento richiesto non è nemmeno esagerato. Si tratta di un passaggio obbligato per chiunque abbia intenzione di far decollare il proprio e-commerce: la SEO è senza dubbio un tassello fondamentale, che oggi non si può più trascurare.

#2 Avviare una campagna Pay per Click

Altrettanto utile potrebbe essere avviare una campagna Pay per Click, che consente di raggiungere rapidamente un buon livello di visibilità online. Tra le più famose troviamo senza dubbio Google AdWords ma non ci si deve far ingannare: impostare una campagna di questo tipo infatti potrebbe rivelarsi molto più complicato del previsto. Meglio affidarsi a dei professionisti dunque, per ottimizzare i propri investimenti ed ottenere i risultati desiderati.

#3 Investire nel social marketing

Al giorno d’oggi vale sicuramente la pena investire anche nel social marketing, anche perché il budget da mettere a disposizione è piuttosto limitato ed è possibile ottenere dei risultati decisamente apprezzabili. Naturalmente, tutto dipende dall’ambito in cui opera il proprio e-commerce, dalla tipologia di prodotti venduti e dal target. Le sponsorizzate devono essere mirate, in quanto al giorno d’oggi in moltissimi puntano su questa attività e solo chi lo fa con professionalità riesce ad ottenere dei risultati effettivamente interessanti. Meglio dunque affidarsi a qualcuno di competente, anche per il social marketing.

#4 Snellire l’e-commerce

Oltre ai vari investimenti che possono essere effettuati a livello di marketing e promozione pubblicitaria, per aumentare le vendite del tuo e-commerce ti conviene anche migliorare il sito web stesso. Questo significa snellirlo, renderlo più veloce e semplice da navigare. Sono tutti elementi che fanno la differenza per gli utenti.

#5 Creare una app per smartphone

Un ultimo consiglio per aumentare le vendite online del tuo e-commerce è quello di sviluppare una applicazione per smartphone. La maggior parte degli utenti preferisce infatti fare shopping online con questa modalità piuttosto che all’interno di portali web pensati per browser.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta