Guadagnare effettuando acquisti sembra impossibile. Si pensa che per guadagnare sia necessario o obbligatorio vendere ciò che acquistiamo. E in realtà non è così. Ultimamente sta spopolando sempre di più il cashback, un servizio che permette di ottenere in parte un rimborso spese per ogni acquisto effettuato. Si tratta di una pratica semplice e veloce che riesce a far guadagnare in poco tempo su qualsiasi acquisto. Per ottenerlo è necessario possedere almeno tre cose. Basta un account, un conto corrente e un prodotto che vorremmo acquistare e in un batter d’occhio il cashback sarà nostro! Ecco qui riportata una guida su come ottenere un cashback.

Cashback: che cos’è

Come annunciato precedentemente in grandi linee, il cashback è un servizio che permette di ottenere un rimborso parziale o totale su ogni acquisto effettuato online. Che sia di pochi centesimi o di alcuni euro il cashback viene considerato attualmente come l’unica pratica che permette di guadagnare effettuando un acquisto senza venderlo obbligatoriamente. Molti sono poi le piattaforme online che forniscono il servizio di cashback come ad esempio https://www.buybuyfree.it/ e molte altre. Tutte però funzionano allo stesso modo e offrono rimborsi in euro che in base ai propri gusti e discrezione è possibile trasformarli in dei buoni spesa per particolari punti vendita.

Come funziona il cashback

Per usufruire del servizio cashback è importante come prima cosa affidarsi alla piattaforma online che è in grado di offrirlo. Molto spesso si tratta di trovare online siti di vario genere (solitamente e-commerce), che rivendono prodotti di altri enti, come vestiti, gadget, elettrodomestici, elettronica, prodotti per la casa e quant’altro a cui vengono affidati per la vendita. Questi siti terzi che li rivendono offrono solitamente il cashback. Inoltre, dal momento che è una pratica molto comoda e redditizia su internet sono presenti una miriade di siti che offrono cashback, basta trovare quello giusto e adatto a ciò che vorremmo acquistare e non ci resterà che seguire questi prossimi piccoli passi.

Infatti, dopo aver trovato il sito cashback che farà al caso nostro, sarà necessario creare l’account che ci permetterà di ottenerlo. Per registrarlo sarà necessario inserire i nostri dati personali (nome, cognome, data di nascita, indirizzo) assieme alle nostre coordinate bancarie, nella fattispecie parliamo del codice IBAN, presente anche sulla PostePay nel caso non si abbia a disposizione un conto in banca, e ai dati della nostra carta di credito o debito se è abilitata agli acquisti online (numero di carta, data di scadenza, intestatario della carta e il codice CVV presente nel retro), ovvero tutti quei dati che ci permetteranno di acquistare online i nostri prodotti.

A questo punto possiamo procedere col cashback. Come già sottolineato su internet sono presenti una miriade di siti cashback e tutti funzionano più o meno allo stesso modo. Ad esempio, buybuyfree (il link è allegato qui sopra), ti permette di creare il tuo account, inserendo i dati relativi alla tua carta, e poi ti mostra una marea di negozi online (grandi marche comprese) con i loro prodotti. Ciò che bisogna fare è inserire i prodotti che vorremmo acquistare nel nostro carrello e nel momento in cui sarà pieno effettuare il nostro acquisto. E il gioco sarà fatto. Nel momento in cui effettuerete l’ordine, partirà il cashback e, in base alle tempistiche della banca o della Posta, riceverete il vostro guadagno che già avrete modo di conoscere prima di cliccare su “effettua l’acquisto”. Semplice e veloce.

Cashback: perché sceglierlo

Molto spesso capita di pensare al cashback come se fosse una sorta di buono sconto, buono acquisto, coupon, sconto o bono spesa. Ciò accade perché sostanzialmente il guadagno arriva solamente dopo aver effettuato l’acquisto e, considerando che si tratta di una somma che non supera il costo intero del prodotto ma un rimborso di una piccola parte dell’acquisto, si usa fraintendere il cashback. In realtà non è così. Questo perché a differenza di uno sconto o di un buono acquisto, il cashback viene erogato direttamente sul proprio conto corrente, come una sorta di bonifico. Scegliere il cashback è utile e vantaggioso anche perché, come propone buybuyfree, può essere trasformato in un buono acquisto per supermercati o negozi di vario genere. Perché non provarci?!

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Sostanzialmente agenti di sé stessi…, nessuno dona nulla, anzi… con i dati forniti dietro l’ angolo ci sarà pure il rischio di qualche scherzo da prete (moderno, s’ intende).

Commenta