Il Digital Marketing è un concetto ampio. Esso sottintende tutte le attività di promozione e comunicazione svolte online. Si tratta di un ambito di grande successo, soprattutto di questi tempi, e che diventa essenziale per le aziende desiderose di assicurare continuità ai propri affari.

Ecco perché ingaggiare un consulente digital marketing è diventata una prassi comune, per la quale sempre più aziende si chiedono in che modo individuare il professionista giusto. Al tempo stesso sono in tanti a chiedersi di cosa si occupi realmente un consulente e, soprattutto, in quali modalità si svolgerà la consulenza.

La consulenza in digital marketing

Una consulenza in digital marketing è un consulto mirato ad individuare opportunità, rischi e migliorie relativamente ad un business online. Si tratta di un servizio offerto da agenzie specializzate in attività di promozione digitali. Normalmente viene eseguito in varie modalità a seconda del campo di azione e delle esigenze di chi ne fa richiesta.

La consulenza in digital marketing, quindi, è una sorta di audit ma è anche un servizio di supporto ed intervento continuativo che viene elaborato su misura del cliente.

Sicuramente è il primo passo da muovere da parte di chi ha un business online e vuole vederlo crescere, così come per chi ha intenzione di avviarne uno. Grossomodo si suddivide in tre fasi che andremo ad analizzare dettagliatamente nei paragrafi che seguono.

Il brief iniziale tra professionista e cliente

Il brief iniziale non è altro che un colloquio conoscitivo approfondito. Questo serve al professionista a capire l’ambito di intervento, le ambizioni del cliente e il mercato in cui opera. Si tratta di una fase utile perché offre al cliente e al consulente la possibilità di approfondire la reciproca conoscenza e, quindi, di valutare se sia il caso o meno di proseguire.

La valutazione del professionista

Una volta ottenute le informazioni desiderate il consulente procederà a prendersi qualche tempo per stilare una valutazione, ovvero la consulenza vera e propria. In questo caso le opzioni sono molteplici perché ci sono agenzie che recapitano un report vero e proprio e altre che, invece, offrono gratuitamente informazioni sommarie per poi invitare ad acquistare l’Audit completa a pagamento.

Il preventivo e l’intervento

Dopo la consulenza emergeranno rischi, opportunità, aspetti positivi e, si anche aspetti negativi da migliorare. Di conseguenza il professionista valuterà un preventivo di intervento che sottoporrà al cliente con informazioni piuttosto specifiche su come procedere e in quali tempistiche. Anche i costi saranno variabili perché differiscono per tipo di agenzia, budget da investire, durata del rapporto e così via. In ogni caso il cliente potrà decidere se proseguire il rapporto oppure terminarlo rifiutando il preventivo.

Perché è utile richiedere una consulenza?

Il web ha portato a credere che tutto sia facilmente ottenibile online. La realtà è che la rete è complessa e, soprattutto, molto competitiva, soprattutto per le attività commerciali che non hanno mai investito in nessuna attività digitale. È vero anche che sul web tutti possono trovare le risposte che cercano ma non bisogna dimenticare che ci troviamo dinanzi ad un campo complesso, per il quale solo un esperto con anni di comprovata esperienza può rivelarsi davvero utile per i nostri affari.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta