Quando si è alla ricerca del miglior prestito personale è bene prestare maggiore attenzione alla tipologia di contratto che si stipula e agli interessi, piuttosto che alla convenienza economica iniziale.

La scelta del prestito personale richiede una serie di accorgimenti e necessita di tempo per valutare qual è la migliore soluzione in base alle proprie esigenze e necessità economiche. Per scegliere un prestito personale, tenendo conto degli elementi più importanti da valutare in fase decisionale, è possibile, per esempio, trovare in questa pagina www.bper.it/privati/prestiti/prestiti-personali-bper delle indicazioni.

Consigli utili sulla scelta del miglior prestito personale 

Trovare il prestito personale più vantaggioso tra le numerose offerte presenti sul mercato finanziario è difficile, ma di certo non è impossibile. Ci sono alcuni aspetti da dover analizzare e conoscere prima di stipulare un contratto, elementi che permettono di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze e di rimborsare un prestito personale in tutta serenità. 

Il miglior prestito personale non è sempre offerto dalla propria banca di riferimento, con cui in genere si ha un buon rapporto. In questi casi è bene sempre guardarsi un po’ intorno e richiedere diversi preventivi da istituti di reddito differenti, così da scoprire eventuali offerte di cui non si è a conoscenza.

Il modo migliore per ottimizzare il tempo è senza dubbio effettuare una ricerca preliminare sul web e selezionare le migliori offerte disponibili, per poi effettuare un paragone con le soluzioni delle banche e degli istituti di credito presenti nella propria zona.

Spesso, la soluzione migliore potrebbe ricadere su un prestito personale online piuttosto che su un prestito acceso da una filiale fisica o viceversa, sia in termini economici che in termini di flessibilità. 

Miglior prestito personale: le variabili a cui prestare attenzione

Le voci di spesa che compongono il miglior prestito personale sono tante e bisogna tener conto del costo complessivo di ciascuna offerta per scegliere la migliore soluzione. Tra i fattori che contribuiscono fortemente al costo del prestito personale si trovano gli interessi e gli oneri accessori, gli eventuali costi assicurativi e i costi di recesso anticipato. 

Per valutare il miglior prestito personale è fondamentale analizzare il TAEG (Tasso annuo effettivo globale) definito attraverso un valore percentuale, che rappresenta il reale costo del prestito comprensivo di tutti gli oneri. 

Quindi, se si confrontano diverse offerte di prestito con una rata mensile uguale, il TAEG è l’elemento che definisce la reale convenienza di un prestito personale. Il punteggio percentuale si riduce in relazione all’aumento della durata del prestito o all’incremento dell’importo. 

Come analizzare il contratto

La stipula di un contratto per un prestito personale è regolata dalla Legge che stabilisce quali elementi devono apparire all’interno del documento e quali informazioni devono essere dichiarate con chiarezza dall’istituto di credito. 

All’interno del contratto si inseriscono tutte le condizioni del prestito, la data mensile del rimborso e l’importo di ogni singola rata. Il cliente ha l’obbligo di rimborsare la rata secondo i tempi definiti dal contratto. 

L’istituto di credito non può addebitare alcun importo aggiuntivo che non sia espressamente previsto dal contratto. 

Secondo la legge italiana, ogni contribuente ha il diritto di richiedere una copia del contratto prima di firmare l’accordo e di chiedere una consulenza da parte di un esperto, per avere maggiori chiarimenti. 

È bene specificare che dal 2011 è anche obbligatorio ricevere il modulo SECCI. Si tratta di un documento informativo, obbligatorio per legge, che contiene tutte le informazioni utili sul finanziamento, al fine di ottenere la completa trasparenza sull’accordo da siglare con gli istituti di credito. Il modulo SECCI rappresenta uno strumento di tutela per il consumatore e in genere viene fornito assieme al contratto da firmare oppure in un incontro preliminare. 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta