Ogni business inizia con qualcosa e nella maggior parte dei casi questo componente è un logo, che consiste anche in diversi aspetti. Uno di questi è il carattere, di cui parleremo nel nostro materiale.

Se decidi di creare un logo, fallo nel creatore di logo Turbologo.

Cos’è un logo?

La parola ‘logo’ significa: un nome, un simbolo o un marchio progettato per essere facilmente riconoscibile. Un logo è una rappresentazione grafica dell’essenza di un’azienda. Consiste in un simbolo, un’illustrazione e/o un disegno grafico stampato. Un logo disegnato professionalmente ha molti vantaggi. Un logo deve attirare l’attenzione, per questo è fondamentale. È ciò che fa la prima e l’ultima impressione sui visitatori del tuo sito web aziendale. È una cosa importante per un’azienda.

Un logo professionale aiuterà il tuo business ad attirare nuovi clienti e ad aumentare il loro impegno verso il marchio, oltre ad aumentare la fiducia, dato che lavora per te 24 ore al giorno. In conclusione, un logo è centrale per l’identità di un’azienda.

Ci sono 3 tipi fondamentali di loghi che possono essere usati da soli o in combinazione:

  1. Illustrativo (illustra le attività dell’azienda);
  2. Grafico (che incorpora elementi grafici, spesso astratti o che generalizzano le attività dell’azienda);
  3. Testuale (un testo che presenta le attività dell’azienda).

Lo scopo principale è quello di attirare, mantenere e prolungare l’attenzione. Un logo aziendale è il cuore dell’identità di un’azienda. Senza di essa, è impossibile creare un marchio. Ci sono molti esempi di loghi creati professionalmente. I bambini troveranno sempre McDonalds perché ricordano bene il suo marchio. I loghi di Nike, Coca Cola e Lacoste sono riconoscibili in tutto il mondo.

Senza uno, o peggio, con un logo mal progettato, l’immagine della vostra azienda può soffrire molto. Non lasciare che questo accada.

Quindi, prima di disegnarlo, fate attenzione a selezionare il carattere giusto per il logo.

Caratteri per loghi

Il carattere è una delle parti principali di un logo che non dovrebbe essere trascurato.

Il carattere giusto può accentuare i punti di forza di un logo (e di un marchio), mentre quello sbagliato e inappropriato può causare associazioni sgradevoli e sfiducia tra i clienti.

Per aiutarvi a selezionare la giusta tipografia durante la fase di editing del logo con Logaster, abbiamo deciso di mostrarvi alcuni tipi di font e le caratteristiche speciali della selezione dei font in questo articolo.

Ci sono diversi tipi principali di font che vale la pena sottolineare:

  • Gruppo Serif – testo serif, ha un tratto perpendicolare alla fine di ogni riga; trasmette tradizione, riverenza, affidabilità, comodità; sono classici (esempi: Times New Roman, Trajan, Baskerville, Georgia Italic);
  • Sans serif, sans serif, dall’aspetto moderno; trasmette aspirazione, novità, pulizia (esempi: Helvetica Bold, Franklin Gothic, Calibri, Myriad Italic);
  • Script – scritto a mano – le lettere sembrano scritte a penna; trasmettono eleganza, creatività, delicatezza (esempi: Bickham Script, Edwardian Script, Lavanderia);
  • Il moderno è un nuovo stile di carattere diretto; trasmette determinazione, progressività, eleganza, stile (esempi: Futura, ITC Avant Carde Extra Light);
  • Display – un tipo di accentuato, meno usato nei loghi. Questi tipi aiutano a esprimere espressività, unicità, simpatia (esempi di font: Cooper, Spaceage Round, Valencia, Giddyup).

Suggerimenti per scegliere un elemento tipografico per un logo

Mantenere la semplicità

Un logo con un carattere semplice è più facile e conveniente da stampare su diversi media. Quindi siate consapevoli che potreste doverlo rendere più piccolo o più grande. Assicuratevi che il testo del logo stia bene su un biglietto da visita così come su un grande poster, su una biro così come su prodotti promozionali.

Controlla quali font hanno usato i tuoi concorrenti

Questo non è per copiarli, ma piuttosto per analizzare e determinare ciò che hanno fatto bene o male. Quindi, imparate dai loro esempi corretti.

Imposta l’atmosfera con la tipografia, tenendo presente lo spirito del tuo business

La tipografia rende un logo riconoscibile e memorabile. Devi essere chiaro su quale tipo di carattere è meglio per il tuo business. Può essere serio, liscio, ordinato o giocoso, sciatto, che trasmette divertimento. Può essere nuovo o può trasmettere lo spirito della tradizione e del conservatorismo.

Aziende diverse hanno valori diversi. Di conseguenza, i loro caratteri saranno diversi. Uno studio legale serio non sceglierà lo stesso carattere per il logo, come il salone di nozze. Prendi in considerazione il prodotto o il servizio che offri ai clienti. Determinate il vostro pubblico di riferimento e quali caratteristiche del vostro business vorreste enfatizzare.

Non combinare un gran numero di elementi tipografici nel logo

È meglio scegliere uno, massimo due font. Usare un gran numero di tipi diversi di tipografia può sembrare brutto e causare sfiducia tra i clienti.

Si noti che le aziende di marca spesso usano un solo carattere in un logo. Allo stesso tempo, molte piccole aziende scrivono il nome dell’azienda in un carattere e lo slogan in un altro.

Non inseguire le tendenze

Le tendenze passano di moda e cessano di esserlo. Un carattere può essere di tendenza oggi e non esserlo più domani.

Quindi, se vuoi che il tuo business prosperi negli anni a venire, non inseguire le mode, ma piuttosto concentrati sui valori e sull’immagine del tuo business e scegli la tipografia giusta.

Conclusione

Ricorda che un buon logo inizia con il carattere, che dovrebbe adattarsi visivamente non solo alle tue preferenze, ma anche al business per cui è destinato. Un font vi aiuterà a ottenere nuovi clienti e a diventare più ricchi.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta