Secondo i dati più recenti raccolti dagli esperti della directory Escort4you, si registra tra il 2019 e i primi mesi del 2022 una crescita del 7% del numero di escort in Italia, in un settore che muove quasi 5 miliardi di euro ogni anno. Con oltre 100 mila lavoratrici stabili e oltre tre milioni di clienti, quello delle escort è un settore che non conosce crisi.

Durante il periodo del lockdown e a causa anche delle limitazioni degli spostamenti, le attività delle escort a Roma e nelle grandi città hanno subito una battuta d’arresto, provocando un naturale calo che è stato registrato anche in quasi tutti gli altri ambiti lavorativi.

Finite le restrizioni, si sono delineati alcuni trend, sia per quanto riguarda i luoghi frequentati dalle escort, sia legati ai prezzi. Le escort a Milano e in generale nel nord Italia hanno approfittato del periodo di crisi per spostare i loro annunci online su siti specializzati come Escort4you, offrendo prestazioni online come chiamate hot e videochiamate. Questo trend è leggermente più presente al nord, con le escort a Torino e le escort a Bologna che sono aumentate in modo considerevole. Tra gli annunci più cercati su Escort4you: donna cerca uomo a Roma, un trend decisamente controcorrente, considerando che di solito si pensa agli uomini come i clienti target.

Ma il dato significativo è legato ai costi: secondo i dati disponibili, i prezzi delle escort sono leggermente calati su tutto il territorio nazionale. Tra le più costose, troviamo le escort a Gorizia e le escort a Udine, con circa 140 euro di costo medio. In questa particolare classifica seguono Milano e poi le escort di Belluno, con 5 euro in meno rispetto alle prime posizioni. Diciamo che anche queste prestazioni riflettono la situazione generale nord-sud presente in Italia, con i prezzi più bassi che si riscontrano al sud: sia le escort a Catania che le escort a Salerno hanno un costo medio di 85 euro, ragionevole se rapportato al reddito pro capite. Simile discorso si può fare per le escort a Lecce, che si attestano su una media di 81 euro.

Al nord, dove i redditi sono maggiori, aumentano anche i prezzi (ma sempre in calo rispetto al pre-pandemia): le escort a Bergamo, tra le città più ricche del territorio, hanno un costo medio di 90 euro, come anche le escort a Parma. Analogamente, troviamo circa 98 euro di media per le escort a Treviso e 97 euro per le escort a Brescia. Le coste hanno dei trend non troppo diversi, se non in estate: si trova una media di 85 euro per una escort a Rimini e di circa 90 euro a Genova. Nel centro i prezzi si confermano nella media nazionale, in particolare si evidenziano prezzi inferiori in cittadine più piccole: una escort a Lucca costa in media 82 euro, mentre le escort a Perugia sono sugli 85. A circa 80 euro in media, invece, una escort a Pistoia. Il costo minore in assoluto si registra per le escort a Potenza – 53 euro in media, lo stesso prezzo segnalato per una escort a Rieti.

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Quando le donne diventano come una macchina…, Escort Ford non era proprio un granché! E la Lamborghini non faccia la furba!

Commenta