Nome Ducato, cognome Fiat, data di nascita 23 ottobre 1981. Questa la carta d’identità di uno dei più celebri veicoli commerciali. Un furgone che ha superato gli ‘anta’ ma che sembra non sentire il passaggio del tempo. Venduto in oltre 80 paesi, il Ducato è un vero e proprio ambasciatore italiano nel mondo.

Le ragioni del successo

Fiat Ducato è diventato un bestseller per varie ragioni, a partire dal progetto pionieristico. Fu montato un telaio a scocca portante modulare, raggruppando in un unico modulo il motore anteriore trasversale, la trazione, il serbatoio e la cabina. È stato anche il primo veicolo a portare l’ergonomia in cabina e fra i primi a investire nella tecnologia turbodiesel a iniezione diretta, nel common-rail e nei carburanti alternativi come il metano.

A queste innovazioni bisogna aggiungere un’altra: il Ducato è stato anche capofila per quanto riguarda la trazione anteriore e a raggiungere i 17 m3 di volume, mantenendo il miglior rapporto fra la lunghezza esterna e quella del vano di carico. Determinanti sono stati anche la potenza dei motori e i ridotti costi d’esercizio.

A ciascuno il suo Ducato

Nel corso del tempo Fiat Ducato è stato oggetto di vari restyling e versioni, che lo hanno reso adatto a molti utilizzi e tenuto al passo con i tempi. Andando incontro anche ad esigenze speciali, come quelle dell’esercito, della polizia o dei vigili del fuoco.

Anche i privati hanno potuto godere di personalizzazioni importanti. Officine specializzate hanno reso il Ducato compatibile con le più varie attività. Sul sito tecnolamweb.com si può avere una panoramica sui principali interventi e accessori inseribili: dai pianali ai rivestimenti, dai portapacchi ai portascala, dalle scaffalature alle rampe di carico, dalle cassettiere alle valigette portaminuteria; ma anche morse, armadi, banchi di lavoro. Allestimenti che proiettano Fiat Ducato nel futuro della quotidianità lavorativa, ringiovanendo ogni giorno un progetto che ha oltre 40 anni. Ma se ne sente molti meno.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta