Il Primato Nazionale mensile in edicola

curziomalteseRoma, 23 set – La notizia era stata riportata per prima da Dagospia: Curzio Maltese, neoeletto parlamentare europeo per Tsipras e editorialista di Repubblica, si sarebbe rifiutato di mettersi in aspettativa dal suo posto di lavoro al giornale diretto da Ezio Mauro, e avrebbe puntato in piedi per mantenere il doppio incarico e, ça va sans dire, la doppia retribuzione.



Non male per un fustigatore di costumi – altrui – che da anni tuona sulle  colonne del suo giornale contro la corruzione e il conflitto di interessi. Del resto, Maltese pochi giorni fa si trovava a Perugia per promuovere un referendum contro le politiche di austerità, e va riconosciuto che non c’è miglior scelta di questa per contrastare la possibile austerità del proprio conto in banca.

Black Brain

Sempre secondo Dagospia, la decisione avrebbe causato la comprensibile irritazione del direttore Di Mauro e del cdr del quotidiano. Ma il giornalista e europarlamentare risponde piccato alle accuse :”Non ho un doppio incarico pubblico. Quindi non c’è nessun doppio incarico.  Quando faccio il politico non faccio il giornalista e viceversa. ” . Logica aristotelica. Del resto è sufficiente che Curzio Maltese giornalista non scambi informazioni con Curzio Maltese politico e viceversa per evitare conflitti.

Maltese precisa inoltre che – bontà sua – ha deciso di venire incontro al suo giornale proponendo un contratto di collaborazione. L’entità della cifra richiesta non viene però al momento resa nota.

Intanto, è scoppiato oggi un piccolo giallo riguardo un articolo comparso sul Fatto Quotidiano e successivamente cancellato, intitolato “Curzio Maltese, l’ego che vince sull’interesse collettivo” che compare sia nell’indice di ricerca di google news che in quello del portale del quotidiano, ma che rimanda ora a una pagina bianca.

fatto2
L’articolo scomparso da Il Fatto Quotidiano

Il Fatto si autocensura? Benvenuti nel trasparente, accogliente e libero mondo della sinistra italiana.

Cristiano Coccanari

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta