Un patriota, oggi, non può che vedere nel Partito democratico la propria nemesi. Tuttavia, è doveroso spezzare una lancia in favore dei nostri nemici e riconoscere loro due aspetti che mancano alla maggior parte delle forze politiche italiane: la coerenza e la costanza.

Questo articolo è stato pubblicato sul Primato Nazionale di maggio 2022

Prendiamo in considerazione la questione ucraina. Il Pd ha sposato, sin da subito, senza se e senza ma, la linea iperatlantista e turboeuropeista. Pur avendo al proprio interno svariate correnti, spesso in contrasto tra di loro, la casa dei «liberals» italici si è compattata dietro gli stendardi della Nato e, ovviamente, del drappo blu europeo. La retorica bellicista votata alla completa rottura con Mosca, sia dal punto di vista militare e politico che da quello economico ed energetico, ha trovato nel Pd un megafono sempre acceso. E mai intermittente.

Pd e centrodestra

Non si può dire la stessa cosa delle altre sigle maggiori nell’arco parlamentare. In bilico tra sudditanza mediatica e pressione elettorale, il centrodestra – eccezion fatta per Forza Italia, sempre più spesso indistinguibile dallo stesso Pd – ha tentennato nell’esprimersi sul conflitto in Ucraina. Amici del Cremlino ma fidi alleati dello Zio Sam. Con un piede a Mosca e l’altro a Bruxelles. Uno spettacolo di debolezza e incoerenza che ha irritato milioni di elettori, ancora convinti – bontà loro – che a fronteggiare il centrosinistra in Parlamento vi sia una reale alternativa. Sul Movimento 5 Stelle, stampella stupida del Pd, mi sia concesso di stendere un velo pietoso.

Leggi anche: «Giù le mani dall’Ucraina»: toh, ora la sinistra riscopre i confini (degli altri)

Così, mentre il centrodestra ha balbettato dietro la narrazione dominante, il partito di Enrico Letta, regista di tale narrazione, è passato velocemente dal «morire per Maastricht» al «morire per Kiev». E lo ha fatto con quell’abnegazione militare mista a fanatismo ideologico che permette al Pd di poter contare su uno zoccolo duro di elettori praticamente inscalfibile. Il meccanismo è talmente oliato da valere per molti altri discorsi. Quasi tutti, a dire la verità. Quale partito è stato il più compatto nell’imporre il…

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

Commenta