Roma, 23 gen – Salvatore Baiardo torna in tv di fronte a Massimo Giletti. E gli lancia messaggi diretti, in diretta (si perdoni il gioco di parole) tutt’altro che teneri.

Baiardo parole dure a Giletti: “Lei sta rischiando”

In questo estratto della trasmissione Non è l’arena, Baiardo si concentra, invero, sulla “difesa” dei fratelli Graviano riguardo la strage di via D’Amelio del luglio 1993, in cui perse la vita Paolo Borsellino. L’uomo sostiene una tesi piuttosto popolare, ovvero che la mafia su quei fatti (differentemente da quelli riguardanti Capaci che uccisero Giovanni Falcone) c’entri molto poco. Poco prima di essere congedato dal conduttore, però, Baiardo lancia un avvertimento choc a Giletti: “Lei sta rischiando troppo, a 360 gradi”. Parole che in molti hanno interpretato direttamente come una minaccia.

“Collaboratore” dei fratelli Graviano

Salvatore Baiardo ormai è “conosciuto”. Da sempre collaboratore – ma forse anche “braccio destro” – dei famigerati “fratelli Graviano”, l’uomo è stato particolarmente attenzionato da Giletti in ben due speciali che la sua trasmissione ha dedicato alla mafia, “Abbattiamoli” (2021) e “Fantasmi di mafia” (2022). In entrambe le occasioni, Baiardo aveva espresso pareri sul boss Matteo Messina Denaro, sulla possibilità del suo arresto in particolare, dichiarata – seppur come opinione – in modo abbastanza esplicito nella seconda occasione.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta