Roma, 13 gen – Le reazioni  alla notizia dell’arresto di Cesare Battisti sono molte e positive da parte di tutti gli schieramenti politici.



Secondo il vicepremier Matteo Salvini, Battisti è un “delinquente che non merita una comoda vita in spiaggia ma di finire i suoi giorni in galera”. Il leader della Lega ha anche postato sui una foto di Battisti accompagnata dalla didascalia “la pacchia è finita“.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha invece affidato la sua estrema soddisfazione per l’arresto in Bolivia del terrorista rosso attraverso una nota dell’Ufficio stampa del Quirinale: “Il presidente Mattarella si augura che Battisti venga prontamente consegnato alla giustizia italiana, affinchè sconti la pena per i gravi crimini di cui si è macchiato in Italia e che lo stesso avvenga per tutti i latitanti fuggiti all’estero”.

Il ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana commenta invece così  l’arresto in Bolivia dell’ex appartenente ai Proletari armati per il comunismo: “Dopo decenni la giustizia è vicina. Grazie al presidente Jair Bolsonaro e complimenti agli investigatori (anche italiani) e alla squadra speciale dell’Interpol per questa grande operazione”.

Il ministro degli Esteri Enzo Moavero si augura ora che i tempi di estradizione siano celeri: “Si tratta di un atto di giustizia nei confronti degli odiosi crimini del terrorismo, doveroso verso chi fu ucciso o ferito e verso i loro famigliari. Ora il lavoro continua affinché l’estradizione in Italia possa avvenire nei tempi più rapidi“.

Orgogliosi di voi!“. Queste le parole affidate a Twitter al politico del Partito democratico Carlo Calenda, che riposta il tweet della Polizia sull’arresto di Cesare Battisti.

Matteo Renzi definisce il fermo di Battisti una buona notizia per tutti gli italiani in un messaggio sempre affidato a Twitter: “L’arresto di Cesare Battisti in Bolivia è una bella notizia. Tutti gli italiani, senza alcuna distinzione di colore politico, desiderano che un assassino così sia riportato al più presto nel nostro Paese per scontare la sua pena in un carcere italiano. Oggi è una bella giornata“.

“Cesare Battisti venga fatto rientrare quanto prima in Italia. Un terrorista rosso che si è preso gioco delle vittime, dei loro familiari e dell’Italia intera merita di stare in galera!”,  interviene così su Twitter Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo e ammonisce: “Sconti la pena senza nessuna concessione“.

Ilaria Paoletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta