Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 giu – È partito alle ore 17 il corteo di CasaPound Italia, che scende in piazza nella capitale contro la legge sullo Ius Soli. Sono circa 5mila, come preannunciato, i militanti e simpatizzanti presenti alla manifestazione, partita dalla sede nazionale in via Napoleone III.



“NO ALLO IUS SOLI”: é con questa gigantografia che si apre il lungo serpentone, capeggiato da presidente e vicepresidente di CasaPound, Gianluca Iannone e Simone Di Stefano. Presente anche la showgirl Nina Moric, da qualche tempo vicina al movimento.

CassPound da tempo si batte contro la misura attualmente in discussione al Senato e questa è la seconda manifestazione organizzata dalla tartaruga frecciata nel giro di meno di due settinane. “É in gioco l’identita del nostro popolo, guardiamo cos’è successo in Paesi come Francia, Belgio e Gran Bretagna, dove le maglie per la concessione della cittadinanza sono state allargate fino a far diventare cittadini anche i terroristi che nulla avevano a che spartire con la cultura europea”, spiegano i vertici del movimento.

Scandendo slogan contro l’immigrazione incontrollata e la proposta di legge che vorrebbe dare la cittadinanza a chiunque nasca nel territorio italiano, il corteo prosegue per Piazza Vittorio, via Merulana e si chiuderà al parco di Colle Oppio dove in serata, nel suggestivo contesto che vede il Colosseo fare da sfondo, si terrà il comizio finale.

Nicola Mattei

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta