Il Primato Nazionale mensile in edicola

Catania, 25 dic – L’Etna è tornato a tuonare alla vigilia di Natale. Ieri il vulcano ha provocato oltre 150 scosse, di cui una di magnitudo 4 registrata alle 20:26 con epicentro vicino Ragalna, in provincia di Catania. La zona dove le scosse sono state maggiormente avvertite è quella di Zafferana Etnea.
Inevitabili i problemi per i voli all’aeroporto di Catania, che oggi sarà di nuovo operativo dalle 13, con tutti i servizi dello spazio aereo riaperti. Salvo ovviamente nuovi “scherzi” da parte dell’Etna che non sembra comunque essersi ancora del tutto placato. La circolazione ferroviaria sulla linea Messina-Catania-Siracusa è temporaneamente sospesa.



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta