Home » Giorgetti: “Niente più canone Rai in bolletta”. Vedere per credere

Giorgetti: “Niente più canone Rai in bolletta”. Vedere per credere

by La Redazione
3 comments
giorgetti stop canone rai in bolletta

Roma, 9 feb – Giancarlo Giorgetti conferma che il canone Rai verrà tolto dalla bolletta energetica, come riporta Tgcom24. Frase “forte” ma ancora non resa fattuale. Il ministro dell’Economia, in ogni caso, è stato abbastanza chiaro.

Giorgetti: “Niente più canone Rai in bolletta”

Giorgetti parla esplicitamente di “canone Rai fuori dalla bolletta“. Non neghiamolo:il titolare del dicastero eocnomico potrebbe diventare all’improvviso simpatico e gradito a milioni di italiani, per quella che – a ragione o a torto – viene recepita dalla stragrande maggioranza dei cittadini come la più iniqua delle tasse. Il ministro conferma tutto con queste parole: “La Commissione europea e il governo Draghi avevano accettato che gli oneri impropri non stessero in bolletta. Io mi sono preso la responsabilità, e un sacco di critiche, perché sono rimasti in bolletta. Ma è evidente che il canone Rai dalla bolletta deve uscire”.

Il balzello odiato da tutti

Da ben prima di Giorgietti, il canone Rai è la tassa più odiata dagli italiani. Bisognerà vedere cosa succederà adesso. Le dichiarazioni sono piuttosto precise e sembrano corrispondere a un orientamento politico “sistemico”, per così dire. D’altro canto, vedremo se corrisponderà anche a un intervento reale su una questione decisamente minore, ma sui cui la polemica è sempreverde.

Alberto Celletti

You may also like

3 comments

brutta ciao 9 Febbraio 2023 - 12:10

Il canone Rai deve scomparire, non solo la bolletta integrata o meno con altro. Si tratta di un
acritico lavaggio dei cervelli così resi in bolletta !

Reply
pietro46 9 Febbraio 2023 - 8:12

Bravo Giorgetti…toglilo dalla bolletta della luce e lascialo sul bollettino a se stante,così poste italiane,’partecipata’ da soci esteri che ‘mangiano’ anche loro,prende doppia commissione d’incasso,sempre se uno ha voglia di pagare,che altrimenti ci penserà Salvini a ‘spaparanzarsi’ con un ‘condono specifico’ ad ogni tornata elettorale,anche locale.Di ‘CASSARLO’ proprio non se ne parla,vero?Che altrimenti come si può continuare a far mantenere il ‘MONOPOLIO’ sulla pubblicità a Mediaset,che rende ‘miliardi’,proprio in cambio del canone alla Rai?Ma non eri tu che ‘entrando’ nel governo giallorosso avevi dichiarato,x ‘superare’ l’m5s a promesse da NON mantenere,che bisognava ‘ripensare ai canoni delle Concessioni statali,tv compresi,troppo bassi x il TANTISSIMO che ‘procurano’ ai proprietari?

Reply
Cesare 10 Febbraio 2023 - 1:06

Personalmente non ho nemmeno preso il nuovo decoder e non sono quindi sintonizzato sulla maggioranza dei canali televisivi, RAI compresa,eppure mi tocca pagare il canone.Per la verità i mainstream media non mi interessavano nemmeno prima dato che è evidente in chi è in grado di discernere l’agenda che le guida, tra cui quella di creare un clima continuo di emergenza, che sia covid o guerra o ambiente, utile per misure liberticide e di distruzione della piccola imprenditoria privata a favore delle multinazionali .
Scandalosa è stata la mancanza di controlli sui messaggi assolutamente privi di prove scientifiche statisticamente significative sulla efficacia,sicurezza e tollerabilità dei veleni genici sperimentali ad elevata tossicità e mortalità.E le relative industrie chimiche private produttrici hanno goduto di una enorme pubblicità occulta e menzognera mentre gli italiani venivano costretti a fare da cavia da certi politici indegni e criminali che andrebbero imputati per strage, riduzione in schiavitu'(lockdown),abuso di potere,abuso della credulità popolare, etc

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: