Il Primato Nazionale mensile in edicola
Roma, 17 gen – Nell’epoca in cui un mezzo apprezzamento ad una donna si trasforma in “molestia sessuale”, c’è chi può permettersi di associare una ragazza stuprata, massacrata ed umiliata ad un “maiale”. E’ il caso di Gene Gnocchi, che nella copertina di ieri sera a DiMartedì su La7mostrando le immagini di un maiale che grufola tra l’immondizia di Roma ha detto “è un maiale femmina, si chiama Claretta Petacci“. L’indignazione, il perbenismo, il politicamente corretto non valgono se l’insulto ad una donna, per altro uccisa in quel modo barbaro, viene fatto in nome dell’antifascismo.
Alle parole di Gene Gnocchi è seguita la risatina del conduttore Floris, ma non l’apprezzamento del pubblico in studio. Assordante invece il silenzio delle femministe e del carrozzone #MeToo, pronto a sobbalzare per quisquilie come la pubblicità del Buondì Motta dove un asteroide colpisce una mamma, tacendo invece sull’offesa e l’esaltazione dello scempio condotto contro una giovane donna, la cui unica colpa fu quella di amare Mussolini.
Se i media ufficiali e gli “influencer ufficiali” stile Selvaggia Lucarelli tacciono, non si può dire lo stesso dei social. Soprattutto su Twitter sta montando la polemica, con centinaia di utenti che puntano il dito contro Gene Gnocchi e sottolineano il silenzio delle femministe.

Davide Romano

25 Commenti

  1. Che gesto INDEGNO, per il personaggio che lo ha fatto e per il conduttore servile
    gli auguro di finire a mangiare nell’immondizia per sopravvivere… siete quello che siete…

  2. È un idiota fallito, un trombato incapace,che si diverte a farsi bello sul corpo martoriato di una donna……..le merde sinistre femministe dove sono???non sono indignate???e i movimenti buonisti del cazzo dove sono???servi,infami,porci e porche. Vergogna.

  3. moralmente questo Gnocci appartiene agli stupratori del CEF durante la seconda guerra mondiale;
    truppe marocchine che hanno struprato,seviziato ed ucciso ragazze,donne e ragazzini italiani.
    stessa pasta.
    un pò anche stessa faccia di merda.

    • Faccia da culo spero per te tu non venga a Verona…visto che sei un verme solo alla tv puoi essere notato idiota schifoso

  4. al di la delle convinzioni politiche che si possono non condividere non si offendono i morti in questo modo tanto lui quanto chi non ha mosso un dito per impedirlo e non condannarlo seduta stante .
    Povera Italia ……………

  5. non è mai stato una persona intelligente ma in questa occasiione ha oltrepassato OGNI LIMITE DELLA DECENZA alla faccia delle femministe mute

  6. Provo una forte indignazione per le parole proferite da questa persona , mi chiedo la motivazione che lo ha indotto ad agire in questa maniera . Vergogna !!!!!!!

  7. Un vero Signore. D’altronde cosa aspettarsi da personcine del genere. Magari s’è pure compiaciuto di tanta elegante ironia.

  8. Giullare di regime per menti ..dementi !!! Un idiota pagato per dire cazzate !!!
    Spero venga denunciato e paghi !

  9. Ragazzi, per quello che può valere, cercate su Google i recapiti del mentecatto in questione ed inviategli i Vostri commenti come ho fatto io:
    All’attenzione di Eugenio Ghiozzi detto Gene Gnocchi
    A prescindere dal proprio credo politico, offendere gratuitamente una persona defunta, assassinata innocente ed inerme e poi oltraggiata in quel modo, per giunta più di 70 anni fa, è da infami e vigliacchi.
    Sin qui la semplice presa d’atto di quello che sei.
    Inoltre, è evidente che l’unica vera scrofa è quella che ha messo al mondo un soggetto come te, cioè la tua mamma.
    Infine, spero di morire dopo di te perchè ti prometto che verrò ad imbrattare la tua tomba con merda di suino; se però ritieni che l’atto sia troppo da vigliacco, vieni a trovarmi che imbratterò con la suddetta merda direttamente te, concedendoti quindi l’opportunità di difenderti (non come la povera Petacci…..).
    Cosa non si inventa un comico fallito per cercare un po’ di visibilità………

  10. Sia lui che quel conduttore televisivo da quattro soldi sono alla frutta.
    Hanno dimostrato ancor di più quello che valgono …!!

  11. mi ha sempre fatto un certo schito, adesso so il perche’!!! tra l’altro azzeccava le battute 20 anni fa, e’ una vita che fa pieta’, dovrebbe essere lui a pagare per intervenire e non il contrario, veramente un miserabile rigurgito di fogna.

  12. Penso siano altrettanto gravi le risatine del conduttore, il quale se voleva poteva prendere le distanze da una battuta del genere.

  13. Ecco le tv italiane .ecco un comico che fa solo piangere .fa ridere solo quelle persone .che si sentono buonisti solo per il colore politico .se era una donna di sinistra cosa sarebbe sucesso .si alzavano dal letto tutti i sapientoni .ed ora di far riposare i morti .che gia hanno pagato con la vita .

Commenta