Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 24 apr – E’ ufficiale: il Movimento 5 Stelle è pronto a dire sì al Mes, visto che ha appena votato no all’ordine del giorno di Fratelli d’Italia alla Camera che impegnava il governo a non utilizzare il Meccanismo europeo di stabilità per l’emergenza coronavirus. “L’Italia non acceda in alcun caso al Mes“, chiedeva FdI e, come scrive su Twitter Giorgia Meloni, “l’Odg è stato respinto, ovviamente con i voti della sinistra, ma anche con quelli del M5S che anche stavolta TRADISCE ed esegue ordini Pd. Vergogna“. Come è noto, il governo giallofucsia aveva espresso parere contrario e l’Aula ha respinto l’Odg con 216 voti contrari e 119 favorevoli (tra cui 7 deputati pentastellati, coerenti con il no al Mes). Fallisce quindi il blitz di FdI, che però smaschera definitivamente i grillini.



L’appello della Meloni: “Dovreste votare compatti insieme a noi”

La leader di FdI si era rivolta direttamente ai “colleghi del M5S”, sottolineando il fatto che sull’ordine del giorno “non c’è possibilità di giocare: sì o no”. “Dovreste votare compatti insieme a noi“, ha esortato la Meloni, dicendosi anche pronta a ritirare la propria firma del documento e a sostituirla con quella di un collega pentastellato. E a proposito dei dem, “non vi hanno concesso nemmeno una riformulazione, l’idea – ha detto la presidente di FdI – è che i vostri alleati di maggioranza vogliano umiliarvi. Ho letto: non cadiamo nella trappola della Meloni”. “Non vi dovete dividere, dovete votare compatti con noi. Ci sono momenti in cui la storia chiama, ci sono momenti in cui si viene messi di fronte a un bivio e dobbiamo decidere da che parte stare. Noi vi chiediamo di non stare con chi svende l’Italia e di stare con noi“, ha incalzato i 5 Stelle. Ma alla fine i grillini si sono piegati alla logica della poltrona.

“La storia del M5S finisce nel modo più indecoroso immaginabile”

“Il M5S vota insieme al Pd contro l’ordine del giorno di Fratelli d’Italia a firma Meloni che impegna il governo a non utilizzare in alcun caso il MES. Questo per obbedire agli ordini che arrivano da Berlino e Bruxelles. La storia del ‘movimento’ grillino finisce nel modo più indecoroso immaginabile“, chiosa il senatore Giovanbattista Fazzolari, responsabile nazionale del programma di FdI. “Svelato il vero nome dei grillini: da M5S a Mes“, commenta il vicecapogruppo alla Camera, Tommaso Foti.

Adolfo Spezzaferro



La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. idioti senza cervello….stanno giocando con la pazienza della gente,
    e non si rendono conto che siamo pericolosamente ai limiti:
    se saltano i nervi alla popolazione,andrà a finire che li andranno a cercare casa per casa.
    credono di essere immortali,per caso?

  2. La situazione al governo è veramente insostenibile, non viene dato il minimo spazio alle opposizioni, che ogni volta che aprono la bocca vengono trattati da campagna elettorale, alla faccia del populismo, non ricordo nella storia della nazione un governo così antidemocratico, ma non dimentichiamo che nel dopo guerra si diceva che i comunisti, avrebbero voluto sostituire, una dittatura con un altra dittatura, e……… buon sangue non mente.

Commenta