Pozzallo, 2 set – La nave “Eleonore” della Ong tedesca Lifeline, dopo aver forzato il divieto di ingresso in acque italiane, è arrivata scortata a Pozzallo, in Sicilia, con a bordo oltre 100 immigrati irregolari. La Guardia di Finanza ha disposto il sequestro amministrativo cautelare della nave. Gli irregolari a bordo a quanto pare potranno sbarcare, ma soltanto in un secondo momento. “La situazione pericolosa per la vita delle persone a bordo mi costringe a dirigere verso il porto più vicino“, aveva spiegato il capitano della “Eleonore”, Claus Peter Reisch (che in un primo momento aveva detto che gli immigrati a bordo erano completamente bagnati e per questo aveva dichiarato lo stato d’emergenza).

Salvini: “Governo che faccia ripartire business immigrazione delitto contro Italia”

“La nostra linea ha portato meno sbarchi, meno sprechi, meno reati e meno morti. Speriamo che nessuno stia inventando a tavolino un governo che faccia ripartire il business dell’immigrazione clandestina perché sarebbe un delitto contro l’Italia e contro gli italiani”. E’ il commento del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sulla vicenda della “Eleonore”. Gli fa eco la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che su Twitter scrive: “Ennesima nave Ong entra in acque italiane forzando il divieto. Col governo M5s-Pd diventeremo il campo profughi d’Europa! Solo un governo di patrioti può difendere l’Italia dalla prepotenza delle Ong e fermare l’immigrazione clandestina col #Blocconavale”.


Ludovica Colli

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here