Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 19 aprile – Di fronte alle tragiche notizie che arrivano dalla martoriata Siria e di fronte all’atteggiamento della politica italiana schierata a favore dell’intervento militare nel Paese al fine di destituire il presidente Bashar Al Assad, una voce fuori dal coro è arrivata da Ostia, e da CasaPound, che ribadisce il sostegno al popolo siriano e la sua contrarietà ai bombardamenti che sabato scorso l’Occidente ha lanciato sul Paese.
Durante il consiglio del X Municipio di questa mattina, il consigliere di CasaPound Luca Marsella ha esposto in aula la bandiera della Siria “contro l’intervento militare di Usa, Gb e Francia in solidarietà al martoriato popolo siriano”. Un gesto inatteso che ha interrotto per alcuni momenti i lavori del Consiglio.
“Ho presentato una mozione – spiega Marsella – chiedendo al consiglio di prendere una posizione contro un’aggressione ad uno Stato sovrano che da anni combatte il terrorismo. Anche se parliamo di una questione distante dai problemi di un territorio di cui CasaPound si occupa tutti i giorni, era per noi doveroso un gesto e una presa di posizione istituzionale”.
Anna Pedri
 





La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta