Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 9 ago – I battibecchi tra alleati di governo, poche ore dopo la fine del governo sono ormai un lontano ricordo. Frecciate continue ma tutto sommato edulcorate dal tentativo, seppure mai troppo convinto, di non arrivare a una rottura definitiva. Adesso è già iniziata la campagna elettorale che non sarà tenera come quella andata in scena per le europee di maggio. Dunque è altamente probabile che assisteremo ad attacchi senza mezze misure, sulla falsa riga di quelli che si stanno verificando in queste ore. Matteo Salvini ha paventando oggi un inciucio da far rizzare i capelli: “Sento toni simili tra Pd e Di Maio, sarebbe incredibile che ci fosse un governo così”, ha detto il leader della Lega a Termoli, dove si trova per un comizio.



Poi via Twitter ha ribadito il concetto, cogliendo l’occasione per attaccare il primo ministro: “Spero che Conte non pensi a un altro governo come premier, diverso da questo. Ci siamo sempre detti che dopo questo governo ci sarebbero state solo le elezioni. Un governo Pd-Di Maio sarebbe orribile”, ha scritto Salvini. “Chi perde tempo vuole solo salvare la poltrona. Per qualcuno prima la poltrona, per noi prima gli italiani. No inciuci! No governi tecnici! No giochini di palazzo! L’Italia dei Sì non aspetta, la parola subito al Popolo!”, ha specificato il ministro dell’Interno.

Black Brain

La replica del M5S

La risposta dei Cinque Stelle non si è fatta attendere: “Salvini sta andando fuori giri: prima fa cadere il governo inventando supercazzole, poi vaneggia di un inciucio tra il MoVimento 5 Stelle e il Pd. Parliamoci chiaro: qui chi è andato a braccetto con Renzi, Zingaretti, Gentiloni e compagnia cantando è proprio la Lega!”, si legge in una nota pubblicata dai pentastellati su Facebook. “Alla prova dei fatti la Lega assomiglia sempre più al Pd: interessi e privilegi da Prima Repubblica, zero attenzione ai problemi del Paese, zero coraggio contro i poteri forti e massimo impegno per amici degli amici”, si legge nella nota. Poi il M5S rincara la dose: “Caro Salvini stai vaneggiando, inventatene un’altra per giustificare quello che hai fatto, giullare”.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta