Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 10 ago – Dopo la mozione di sfiducia nei confronti del premier Giuseppe Conte presentata ieri dalla Lega adesso l’impegno dei membri della ex maggioranza è tutto incentrato sulle date papabili per l’approdo in aula della mozione. Matteo Salvini spinge per una calendarizzazione rapida in modo tale per da poter arrivare alle elezioni a ottobre. 

“Spero che gli italiani votino ad ottobre”

Lo stesso Salvini ieri sera ha dichiarato: “Gli austriaci voteranno il 29 settembre, in Polonia il 13 ottobre, spero che gli italiani votino entro lo stesso periodo”. L’appuntamento alla Camera ai compagni di partito per il momento è stabilito per le 18 di lunedì 12. Nelle stesse ore a palazzo Madama è stata convocata alle 16 la Capigruppo che deciderà la data del voto sulla mozione. Martedì 13 agosto alle 12 si terrà invece la riunione dei capigruppo della Camera. In base al regolamento, la mozione di sfiducia presentata dalla Lega va “discussa nella seduta che il Senato stabilisce, sentito il governo, e comunque non prima di tre giorni dalla sua presentazione”.

La mozione dovrà essere accolta dai gruppi parlamentari

La mozione  presentata ieri potrebbe quindi essere posta all’ordine del giorno già da martedì prossimo. La Lega pare estremamente decisa a spingere sull’acceleratore per la crisi, ma la mozione per essere accolta dovrà trovare il consenso della maggioranza dei gruppi parlamentari. Il rischio è che il voto potrebbe slittare alla settimana dopo ferragosto.

E il Partito democratico presenta mozione contro Salvini

Nel frattempo il Partito democratico non rimane con le mani in mano, anzi: chiederà di calendarizzare al Senato la mozione di sfiducia al ministro dell’Interno prima della mozione di sfiducia al presidente del Consiglio. La stessa mozione contro il titolare del Viminale è stata presentata, secondo fonti vicine ai dem, alla Camera e calendarizzata il 12 settembre a Montecitorio ma è stata presentata anche a Palazzo Madama. Il presidente dei senatori Andrea Marcucci chiederà nella capigruppo di lunedì di rispettare l’ordine cronologico e calendarizzare prima la mozione dem contro il ministro dell’Interno.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. Campagna elettorale di 14 mesi e spina staccata prima di fare una colossale figura di m….a con la finanziaria, in cui i nodi sarebbero venuti al pettine, resta il disastro finanziario che non è solo colpa delle nullità del M5S. Irresponsabile demagogo, uguale a Renzi, si gasa per i risultati delle europee e vuol fare tutto da solo. Sempre peggio.

Commenta