Il Primato Nazionale mensile in edicola

Las Vegas, 7 lug – Alla due giorni della finale di The Ultimate Fighter 27, che si disputa a Las Vegas, il nostro combattente Alessio Di Chirico ha vinto il primo incontro della main card (categoria pesi medi), contro Julian Marquez per “split decision” (27-30, 29-28, 29-28).
Non è stato facile per “Manzo” (12-2 MMA, 3-2 UFC) tenere a bada l’avversario (7-2 MMA, 1-1 UFC), cubano di Kansas City che era pure fuori con il peso (due chili sopra). Per Di Chirico, la grande sfida durante tutto il combattimento è stata quella di rispondere alla costante pressione in avanti di Marquez. Ma proprio quella pressione costante ha fiaccato l’avversario e per il nostro connazionale – comunque più preciso negli scambi e nel portare i colpi – è stato possibile atterrarlo. Alla fine due giudici su tre hanno aggiudicato due round su tre a “Manzo”, già reduce dalla spettacolare vittoria contro Oluwale Bamgbose, che gli è valsa il premio di Performance of The Night. Julian Marquez, invece, era reduce da cinque vittorie consecutive ed è uno dei vincitori della prima stagione del Dana White’s Tuesday Night Contender Series.
Romano, 28 anni, Di Chirico, già campione del Mondo dilettanti nel 2014 proprio a Las Vegas, per ora nell’evento che ha creato le arti marziali miste ha un record di due vittorie e due sconfitte (le uniche due nella sua carriera da professionista a fronte di 11 vittorie, 9 prima del limite).



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta