Il Primato Nazionale mensile in edicola

Verona, 12 ott – Ha rubato un camion della spazzatura e ha iniziato a seminare il panico in strada, travolgendo una serie di auto in sosta e abbattendo i cartelli stradali. E’ quanto accaduto a Legnago, in provincia di Verona, dove un marocchino di 31 anni ha proseguito in questa folle corsa facendo temere un attacco terroristico. Fino all’arresto da parte dei carabinieri. L’africano avrebbe avvicinato un operatore ecologico, sbattendolo a terra per poi impossessarsi del mezzo con cui ha causato danni a decine di auto parcheggiate.
Quattro dei carabinieri che hanno bloccato il marocchino sono rimasti contusi in modo non grave, mentre all’autore del folle gesto sono stati contestati i reati di tentato omicidio, rapina, danneggiamento, resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. “Non sapevamo chi fosse e abbiamo temuto potesse avere qualche intento terroristico”, ha dichiarato il colonnello Ettore Bramato.
Il magrebino, residente a Venezia ma già arrestato ad agosto a San Giovanni Lupatoto per furto, aveva un regolare permesso di soggiorno. Adesso il nordafricano, che si è rifiutato di sottoporsi al test per rilevare il suo tasso alcolico, è stato portato nel carcere di Montorio. “Al momento non abbiamo alcun elemento che possa far propendere per un’ipotesi di terrorismo”, ha però specificato il colonnello Bramato.
Alessandro Della Guglia

4 Commenti

    • Fino a quando questi odiosi lercioni potranno abusare impuniti della pazienza del Popolo Italiano?… Fino a quando, attraversando una strada, dovremo mettere in conto il fatto che al volante di un qualsiasi veicolo potrebbe esserci una faccia color merda che cova brutte intenzioni nei confronti degli Italiani??? Sarebbe ore di darci un taglio!!!

Commenta