Il Primato Nazionale mensile in edicola

I Bitcoin si stanno diffondendo ormai sempre di più: di recente è arrivata la notizia che anche colossi come Tesla abbiano intenzione di accettare pagamenti con questa criptovaluta in un futuro non troppo lontano. Sembra proprio che il Bitcoin dunque sia destinato a crescere sempre di più e se in Italia sono già diverse le rivendite fisiche che li accettano, è soprattutto online che le monete virtuali stanno guadagnando terreno. Sono aumentati in modo significativo di siti web che accettano pagamenti in Bitcoin, guadagnando in alcuni casi punti su grandi colossi che ancora non si sono mossi in questa direzione, come Amazon per esempio.



Vediamo dunque insieme quali sono i portali che permettono di pagare con questa criptovaluta.

E-commerce: lo shopping online con Bitcoin

I portali di e-commerce che oggi accettano i pagamenti in Bitcoin sono diversi, anche perché l’obiettivo è quello di competere con il grande colosso Amazon, che ancora non si è adeguato a questa criptovaluta. Anche i piccoli shop online dunque si sono dati da fare per integrare la nuova forma di pagamento in Bitcoin, in modo da riuscire a conquistare quella fetta di consumatori che preferiscono spendere le proprie monete virtuali e che ad oggi non possono ancora farlo su Amazon.

Tra i portali di e-commerce più famosi che accettano i Bitcoin troviamo Microsoft che non ha bisogno di presentazioni, Joli Originals specializzato in pelletteria, Keliweb per acquistare hosting e serivizi web. Per quanto invece riguarda l’abbigliamento troviamo Lanieri e Pressyou, ma la lista è in continuo aggiornamento perché negli ultimi mesi sono davvero tantissimi i portali di e-commerce che hanno scelto di aprirsi alle criptovalute.

Bookmaker e siti di gaming si aprono ai Bitcoin

Ad aprirsi ai pagamenti in Bitcoin sono stati anche numerosi siti di gaming e bookmaker, che proprio per questo motivo hanno riscosso molto più successo della concorrenza negli ultimi mesi. D’altronde, gli utenti preferiscono spendere in criptovalute piuttosto che in denaro tradizionale e questo ormai è un dato di fatto. Chi ha un conto in Bitcoin opta sempre per questa alternativa quando possibile, specialmente online e quando si tratta di giocare. Vai al sito che accetta la criptovaluta e capirai subito che parliamo di portali moderni, al passo con i tempi.

I Bitcoin arrivano anche nei negozi fisici

Il grande successo dei Bitcoin però è legato al fatto che questa criptovaluta è riuscita ad uscire dal mondo virtuale, per approdare in quello reale. In Italia infatti stanno continuando a crescere le rivendite fisiche che accettano i pagamenti in Bitcoin e questo è un chiaro indice della fiducia che viene riposta nelle criptovalute. Dopo lo scetticismo iniziale, è ormai da qualche anno che nelle città italiane si può pagare in Bitcoin e salvo imprevisti continueranno a crescere.

Se anche Tesla ha sdoganato i pagamenti in criptovalute e ha annunciato di voler permettere ai propri clienti di acquistare le auto elettriche con i Bitcoin, evidentemente qualcosa sta cambiando. La moneta virtuale sarà sempre più diffusa e nel prossimo futuro potremo averne un riscontro tangibile.



La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. “Moneta” mondialista e come tale garantita da tutto e niente al tempo stesso. Andateci cauti o quantomeno sentitevi al casinò… Una sola cosa è certa: risparmierete la carriola.

Commenta