Il Primato Nazionale mensile in edicola

Instagram è un social molto apprezzato ed è infatti utilizzato da milioni di persone. Adulti, anziani, giovani… tutti ne vanno pazzi. C’è chi lo impiega a scopo di hobby, ma non per tutti è così. Da quando si è sparsa la voce che si può davvero “guadagnare su Instagram” si è creata una vera e propria competizione  tra influencer o aspiranti influencer su questo social.
Ovviamente per avere notorietà e fare soldi c’è molto da fare. Non si può credere di aprire un account, pubblicare foto ed essere subito notati. Un profilo deve avere un buon numero di followers, ci vogliono interazioni con la community di Instagram… ecco alcune cose da sapere e mettere in pratica per far crescere il proprio profilo Instagram.

Consigli utili

Come aumentare followers instagram, questa è la cosa che più interessa. Ma se bastasse solo questo sarebbe sufficiente comprare un po’ di followers no? Ecco invece cosa richiede un ottimo profilo su questo social che riguarda il mondo della fotografia.

1. Facebook

L’account Facebook è possibile collegarlo ad Instagram. Questa è la prima cosa da fare. Naturalmente non è la strada che porta alla vetta, tuttavia aiuta a dare visibilità maggiore. I follower vengono con il tempo, anche se sin da subito possono esserci buoni numeri.

2. Pubblicazione post

Le persone che seguono una pagina si aspettano pubblicazioni continue ma senza che queste siano troppe. Per esempio tutti i giorni a 12:15 il post viene pubblicato, così che sia a disposizione dei follower.

3. Comunicare

Fatta eccezione per le star che possono non dire niente e pubblicare qualunque cosa e questa piace, un profilo che si rispetti deve si disporre di contenuti ottimi, ma anche avere dietro un buon lavoro di  comunicazione. Quindi su Instagram la community deve essere curata in maniera quasi scrupolosa.

4. Lasciare commenti idonei

Nella maggior parte dei casi non piace a nessuno leggere “ciao, seguimi sulla mia pagina”. Niente interazioni, like, ma solo questo messaggio presente sotto la foto. È chiaro che un commento di questo genere non suscita interazione. Inoltre anche la scritta “bella foto” o “beautiful” non è vista bene, sembra più un messaggio di un bot.

5. Cosa pubblicare?

Visto come social dove basta scattare una foto per condividere il momento, Instagram non ha regole. Ma per chi cerca notorietà è bene sapere cosa postare. Inoltre anche la qualità della foto, del soggetto e di come viene presentata significa tanto. Per esempio, una mela su un tavolo è banale e difficilmente viene notata. Ma invece una foto di una mela tagliata a cubetti e questi utilizzati per creare una composizione non risulterebbe affatto scontato come post.

6. Hashtag

Lo strumento più potente al momento, sono utilizzati per cercare un settore o una nicchia. Per esempio “ricette” o “buonappetito”. Chi pubblica molte foto di piatti caserecci sicuramente troverà utile l’hashtag “fattoincasa”. Alcuni sono popolari altri no, quindi serve una ricerca accurata per sapere quelli più utili per il post da pubblicare.

Ilaria Paoletti

1 commento

  1. Articolo inutile. Instagram è un insulto a chi lavora veramente.in generale l’utilizzo di un social abbinato a 4 selfie è un insulto a chi lavora. Invece troverei interessante parlare del nostro connazionale Luca Parmitano che guiderà una missione sulla stazione spaziale.

Commenta