Il Primato Nazionale mensile in edicola

Più passano gli anni, più l’universo della tecnologia abbandona le postazioni fisse per abbracciare la mobilità. Ormai sono oltre 4,53 miliardi le persone connesse online, cioè il 58,8% della popolazione online, gran parte delle quali predilige l’utilizzo dei cosiddetti dispositivi mobile. Negli ultimi 7 anni, il traffico da mobile è cresciuto addirittura del 222%.

Oggi, il classico computer da scrivania, o PC, non è più la fonte principale con la quale le persone accedono a Internet. Nell’ultimo decennio, il traffico proveniente dai dispositivi portatili è aumentato esponenzialmente, ma nel 2018 e nel 2019 è schizzato in alto ad un ritmo del 50% annuo.

Se nel terzo trimestre del 2013 la percentuale di ricerche organiche da dispositivi mobile era solo del 23%, nel terzo trimestre del 2019 è arrivato al 60%, scendendo sensibilmente fino al 58% dell’ultimo quarto dell’anno passato. Anche i minuti passati in media sui dispositivi mobile (telefonate escluse) sono cresciuti dagli 88 del 2013 ai 203 del 2019, mentre l’uso di PC e laptop è passato da 136 minuti a 128.

I dispositivi mobile oggi vengono utilizzati per qualsiasi cosa, non solo per le classiche telefonate. Tramite smartphone e tablet si chatta, ci si video chiama, si effettuano (come già accennato) ricerche sui principali motori web, ma si fanno anche acquisti e si gioca online.

Proprio il settore dei giochi online ha potuto beneficiare maggiormente delle innovazioni tecnologiche che hanno dato una spinta netta all’universo mobile, grazie non soltanto alla diffusione della banda larga ma anche e soprattutto all’implementazione del 4G e dell’ormai prossimo 5G, che promette di rivoluzionare ulteriormente la vita dei consumatori.

In Italia, secondo i dati statistici del casino online Betnero.it, ormai il 65,24% di appassionati di giochi da casinò online preferisce giocare da mobile (più precisamente da smartphone), contro il 33,70 di chi è rimasto affezionato ai computer desktop, e un 2,06% di amanti dei tablet. Nel nostro Paese, il sorpasso dei dispositivi mobile sui PC è avvenuto nel marzo del 2017, quando 9,3 milioni di utenti hanno usato smartphone e tablet per connettersi ad Internet, contro i 9,1 milioni da desktop.

Un trend mondiale, che al momento ha nel mercato cinese il motore pulsante: ben 802 milioni di utenti, infatti, abitano in Cina e addirittura il 98% accede ad Internet tramite dispositivi mobile. L’India, seconda in classifica, è ancora molto lontana con 500 milioni di utilizzatori di Internet, circa l’80% dei quali da mobile.

2 Commenti

  1. Si tratta di un processo altamente regressivo che porta facilmente a maggiore disattenzione, minore concentrazione e quindi aumento della superficialità operativa. Siamo al Bigino universale digitale interattivo. Alla portata di tutti, “scimmiotti” compresi. Mobilità, forzata, comportante elevati rischi di instabilità…

Commenta