L’impianto solare termico nasce per offrire una buona alternativa per preservare l’ambiente, diminuire i costi in bolletta e gestire al meglio le risorse energetiche a uso privato o aziendale.

Il suo compito principale è produrre acqua calda sanitaria, ma anche provvedere per una buona percentuale al riscaldamento della casa durante l’inverno. Scopriamo insieme come funziona e quali sono i suoi vantaggi?

Come funziona l’impianto solare termico?

L’impianto solare termico è uno strumento sviluppato per sfruttare i raggi solari trasformando la loro energia in termica. Questo processo permette di non produrre alcuna emissione dannosa per l’ambiente, pagare meno in bolletta e avere acqua sanitaria calda ogni volta che si ha necessità.

È composto da:

  • Il collettore solare
  • Il serbatoio per l’accumulo
  • Il generatore per integrare – come una pompa di calore
  • La centralina di controllo.

Il principio di un impianto solare termico è quello di imprigionare l’energia del Sole e poi trasformarla in energia termica. Non solo acqua calda sanitaria ma anche riscaldamento, seppur in parte e supportato da altri strumenti.

È un ottimo investimento di ritorno, sia per risparmiare sulla bolletta oltre che aumentare il valore dell’immobile nel tempo in caso di vendita.

Ci sono differenze con l’impianto fotovoltaico?

Moltissime persone si chiedono se tra l’impianto fotovoltaico e il solare termico ci siano differenze. I due strumenti sono totalmente differenti, tenendo conto che l’unico comune denominatore sono i raggi solari utilizzati per produrre energia elettrica.

L’impianto fotovoltaico cattura i raggi del Sole e converte loro in sola energia elettrica. L’impianto solare termico, attraverso la medesima azione, accumula il suo calore e lo rende per riscaldare l’acqua sanitaria.

Non è l’unica differenza, infatti:

  • I materiali che sono utilizzati per la realizzazione sono diversi, con il silicio e il vetro per gli impianti fotovoltaici e il metallo con vetro per l’impianto solare termico;
  • L’efficienza del fotovoltaico è sino al 25%, mentre il solare termico raggiunge anche l’80%;
  • Come ben argomentato in questo sito, gli impianti solari termici hanno agevolazioni fiscali differenti dai fotovoltaici.

Vantaggi del solare termico

I vantaggi per una famiglia nell’installare e scegliere un pannello solare termico  sono tantissimi. Si deve pensare, per esempio, che l’uso di questo strumento offre sino al 70% del fabbisogno di acqua calda giornaliera con un risparmio che impatta positivamente sulla bolletta di fine mese.

Un buon impianto, realizzato e installato da soli esperti del settore, raggiunge sino a 20 anni di età e autonomia. Ogni tipo di edificio è differente, per questo motivo viene condotto uno studio che permette di trovare la soluzione più adatta alle varie esigenze. Tra i tanti vantaggi di un solare termico, non si può non evidenziare nuovamente il fatto che rispetti l’ambiente. Le emissioni sono minori al fine che le condizioni della Terra migliorino, ma senza mai rinunciare all’acqua calda.

Con alcuni accorgimenti, si potrà anche avere una parte del riscaldamento casalingo prodotto dall’impianto solare termico. Per ogni tipo di esigenza è necessario rivolgersi ad aziende specializzate, trovando la soluzione per risparmiare sulla bolletta sin dal primo mese.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta