Introduzione

Quando si tratta di ripulire casa, solo il pensiero di dover prendere scopa e paletta oppure utilizzare pesanti ed ingombranti aspirapolveri ci fa passare la voglia di portare a termine le faccende domestiche.



Ma se ti dicessi che da qualche tempo è possibile trovare in circolazione strumenti che possono spazzare la pavimentazione di casa autonomamente e senza la tua supervisione? Se la cosa ti interessa, in questa breve guida ti aiuteremo a trovare il miglior robot aspirapolvere in commercio, spiegandoti tutto quello che c’è da sapere su di essi e cosa valutare prima dell’acquisto.

Perché acquistare un robot aspirapolvere

Chi decide di acquistare un robot aspirapolvere lo fa principalmente perché non ha voglia e tempo da dedicare alla pulizia di casa. Questi apparecchi, infatti, una volta azionati, iniziano a girare per casa in maniera autonoma e senza tralasciarne alcun punto, alla continua ricerca dei più piccoli granelli di polvere.

In questo modo, ogni qual volta dovesse capitarti di fare delle briciole oppure di rientrare a casa con le scarpe piene di terra, tutto quello che dovrai fare sarà accendere il tuo nuovo “amico”. Un grande limiti dei robot aspirapolvere risiede spesso nel loro elevato costo d’acquisto.

Quali aspetti considerare prima dell’acquisto

Prima che tu faccia il tuo acquisto sarebbe meglio prendere in considerazione alcuni degli aspetti che caratterizzano i robot aspirapolvere, in modo tale da trovare lo strumento che più si adatti alle tue esigenze e alla conformazione della tua abitazione.

Dimensioni, contenitori e batterie

Uno degli aspetti che più caratterizza i robot aspirapolvere sono le loro dimensioni ridotte. Una volta messo in moto, infatti, esso non ti darà alcun fastidio e a malapena lo noterai vagare per casa. Ciò nonostante, molto spesso essi posseggono contenitori abbastanza ampi da dover svuotare non così frequentemente.

Altra caratteristica da tenere d’occhio è la capacità delle sue batterie e valutare dopo quante ore di lavoro sia necessario ricaricare lo strumento. Nei modelli migliori si può arrivare ad un’autonomia superiore alle 2 ore.

Funzionalità avanzate

I robot aspirapolvere di ultima generazione godono di particolari caratteristiche tecniche sicuramente all’avanguardia. Se sei un amante delle nuove tecnologie, allora modelli azionabili direttamente dal tuo smartphone potrebbero attirare la tua attenzione, potendo così gestire il robot anche quando non sei a casa.

Altro aspetto che può risultare molto utile è la presenza della funzionalità che permette all’aspirapolvere di raggiungere autonomamente la propria postazione di ricarica dopo aver portato a termine il suo lavoro. 

Efficacia con i peli di animali

Se a casa vivono assieme a te anche degli animaletti pelosi, come cani e gatti, è molto importante che tu acquisti un robot aspirapolvere che sia effettivamente in grado di ripulire anche ammassi notevoli di peli.

Non tutti i modelli riescono infatti ad assicurare ottime prestazioni contro questo tipo di sporco, con i peli che bloccano l’intero sistema di aspirazione e annullando di fatto la loro efficacia.

Conclusioni

Con la speranza di esserti stati d’aiuto, qualora tu voglia approfondire l’argomento ti lasciamo a questo altro articolo più dettagliato nel quale potrai anche trovare un ottimo elenco di robot aspirapolvere.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta