Oggi non si fa altro che digitare, scorrere testi e messaggiare su smartphone, tablet e PC. I cari vecchi prodotti cartacei come libri e giornali sono fuori moda già da molto tempo. Soprattutto la pubblicità pare si sia proiettata completamente su altri canali, come i social media o le newsletter via e-mail. Allora come mai esistono ancora esperti di mercato che investono su strumenti pubblicitari tradizionali come volantini e cartoline?

Pubblicità online e offline

Nel marketing online, negli ultimi anni si sono sempre più affermati concetti come il cosiddetto inbound marketing, che prevede una strategia pubblicitaria olistica per il settore online. Si tratta di campagne create su misura per il cliente che assumono connotazioni sempre più macchinose, per riuscire a imporsi nella giungla pubblicitaria di Internet. Molti consumatori ignorano completamente la pubblicità, oppure la considerano un mero elemento di disturbo.


La pubblicità offline, al contrario, si rivolge direttamente all’interlocutore coinvolgendone tutti i sensi. Poco importa che si tratti di una cartolina personalizzata, di un volantino attraente da un punto di vista aptico o di un gadget di utilizzo quotidiano: gli studi dimostrano che nel momento in cui le persone non vengono stimolate solo visivamente, sono più propense ad accogliere il messaggio. Se poi un brand riesce anche a trasmettere messaggi arguti e slogan intelligenti, resterà impresso nella memoria più a lungo.

I vantaggi degli strumenti pubblicitari tradizionali

I vantaggi dei tradizionali strumenti pubblicitari offline si fondano essenzialmente su tre fattori determinanti:

  • Hanno più presa delle pubblicità online sui consumatori. Le pubblicità online possono infatti essere eliminate con un paio di clic. Un volantino o un dépliant deve essere prima tolto dalla cassetta della posta ed è inevitabile rivolgergli almeno uno sguardo.
  • Lo spazio limitato costringe gli esperti di marketing a essere particolarmente creativi. Tutte le informazioni devono essere disponibili al primo sguardo: un vantaggio, se lo stampato si presenta con una struttura originale. In questo senso le regole base sono chiare: brevità, concisione, risalto.
  • Prodotti aptici come le cartoline postali riescono ad attirare l’attenzione del cliente in modo durevole: le persone lavorano con le mani e questo significa che il tatto è un senso fondamentale nella percezione delle informazioni. Gli esperti di marketing possono sfruttare questo elemento, ad esempio, con una struttura particolare della carta.
  • Concorrenza limitata nel confronto diretto con la pubblicità online. Di pimo acchito può sembrare un controsenso, ma gli strumenti di marketing offline, che contengono in media meno pubblicità, sono in concorrenza meno diretta rispetto alle versioni online. Su un’unica pagina web, che si tratti di un quotidiano o di un provider di posta online, si trovano in media fino a sette inserzioni pubblicitarie diverse. Nel settore offline, ad esempio nella pubblicità per le cassette delle lettere o nei negozi, gli esperti di marketing devono sostenere una concorrenza notevolmente inferiore.

Chi riesce a raggiungere l’elenco completo di destinatari, ha ottime probabilità di trasformare i clienti potenziali in acquirenti.

Non è da ieri che le emozioni producono vendite

Oltre ai suddetti vantaggi, gli strumenti pubblicitari offline dispongono di una caratteristica assolutamente decisiva, contro cui poco può fare la pubblicità online: sono in grado di destare emozioni. Attraverso cartoline, volantini o altri veicoli pubblicitari offline, è possibile risvegliare un’emozione nel singolo potenziale cliente in modo diretto e personale, attraverso uno slogan o un’immagine. Se consideriamo, ad esempio, le cartoline, ognuno di noi ha già un proprio rapporto e una propria idea di questo semplice cartoncino. Che si tratti del ricordo di una vacanza o di un saluto da località esotiche, sono proprio queste le emozioni che gli esperti di marketing possono risvegliare in modo mirato, avvalendosi di forme di pubblicità offline originali. In questo, la parola creatività è scritta a lettere maiuscole e viene limitata solo dai bordi della cartolina.

Ridare vita a strumenti consolidati

Non si può quindi ignorare che, nella nostra epoca digitale, la pubblicità cartacea ha l’opportunità di distinguersi dall’oceano di pubblicità e informazioni che ci subissa quotidianamente. Se gli esperti di marketing sono abili a stimolare le emozioni umane dei cinque sensi, esistono buone possibilità che un prodotto o una marca restino più a lungo nella memoria. Non è ovviamente consigliabile rinunciare del tutto alla pubblicità online. Tuttavia, una parte di pubblicità offline opportunamente mirata può influire positivamente e a lungo termine sulla visibilità e sull’efficacia di una strategia di marketing a 360 gradi.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here