Il Primato Nazionale mensile in edicola

Le foto rappresentano da sempre uno strumento indispensabile per custodire gelosamente i ricordi più belli che riguardano i nostri cari, la nostra famiglia e la nostra vita in generale. Ma provate a proiettarvi nel futuro. Tra trenta o quarant’anni avremo ancora la possibilità di rivedere quegli scatti? Non è scontato, infatti, che con il progredire della tecnologia – peraltro sempre più rapido – i computer avranno ancora dei lettori DVD o che esisteranno ancora le porte USB. E per quanto riguarda la sicurezza dei dati sul cloud, non esistono certezze assolute nemmeno nell’immediato.

Stampare le foto, invece, significa dare valore ai propri ricordi e preservarli nel tempo, perché possano goderne anche le future generazioni. Di certo vi sarà capitato di sfogliare vecchi album dei genitori e dei nonni e in alcuni casi perfino fotografie di bisnonni e trisavoli, scoprendo a volte visi mai visti di persone che, tuttavia, hanno contribuito a costruire la vostra storia. In quelle foto c’era il vostro passato, un passato a volte sconosciuto, ma che è essenziale per definire la propria identità. E che dire degli scatti che ci permettono di rivedere persone care ormai scomparse?

Oltre al rischio di perdere le proprie foto, poi, ce n’è un altro di segno opposto ma altrettanto insidioso: l’eccesso di ricordi. Nell’era digitale, infatti, fotografiamo di tutto. Ogni giorno con i nostri smartphone scattiamo decine di istantanee, ma quante sono davvero significative? E quante volte ci capita di riguardare quelle foto? Spesso troppi ricordi equivalgono a nessun ricordo. Stampare le foto significa, invece, anche selezionare ciò che merita di lasciare una traccia.

Regalare un puzzle con foto

E se scegliessimo di rendere una foto particolare ancor più significativa? Per esempio creando un puzzle con una nostra foto. Infatti, scegliere un puzzle con foto creando un qualcosa di assolutamente originale e magico può essere un’idea regalo originale e signficativa. Il primo buon motivo per regalare un puzzle con foto personalizzata è proprio il fatto che piace a tutti, adulti e bambini. Difatti è un modo carino per dimostrare il tuo affetto creando un piacevole effetto sorpresa. Il puzzle con foto personalizzata ti permette di immortalare un momento speciale da ricordare e quindi, il formato “gioco” è sempre un’idea graziosa con cui sia i grandi che i più piccoli si cimenteranno e si divertiranno.

Dopotutto il puzzle è un gioco che non ha età e che stimola le capacità percettive e sensoriali di tutte le persone intrattenendole con un’attività sana, lontana da cellulari, televisori e videogame. Non tutti sanno che fare un puzzle può essere un hobby molto benefico in grado di portare importanti vantaggi al nostro cervello. Difatti è un’attività che impegna il nostro encefalo nella risoluzione di un dilemma in modo leggero e divertente ma anche soprattutto rilassante. In più regalare un puzzle con foto è molto comodo perché si può ordinare direttamente online e riceverlo a casa nel giro di pochi giorni.

Come scegliere la foto giusta

Prima di scegliere la foto per creare il nostro puzzle, è importante seguire alcune linee guida. La qualità della foto deve essere buona per avere buoni puzzle fotografici. Le foto con elevata risoluzione creeranno puzzle fotografici migliori di quelle a bassa risoluzione. Normalmente, sarà necessario disporre di una dimensione minima del file per poter convertire le foto in puzzle. La dimensione del file deve essere almeno di 800 kb per creare una stampa di buona qualità.


Nel caso di un puzzle fotografico, si dispongono di opzioni illimitate. È possibile scegliere praticamente qualsiasi foto purché sia di buona qualità. Quando si ordinano puzzle fotografici da regalare, assicurarsi di scegliere un tema sulla base dei gusti e delle aree di interesse della persona cui è destinato. Se avete un figlio a cui piacciono le auto, scegliete le vostre foto tra quelle delle auto sportive più popolari o la sua auto sportiva preferita.

Occhio poi al fattore complessità. La scelta di foto in stile ritratto sarà adatta per un principiante mentre la scelta di una scena molto colorata che avete scattato nelle vacanze si può utilizzare per un puzzle fotografico di livello avanzato. La complessità delle foto che avete scelto deve basarsi sul gruppo di età della persona alla quale donerete il puzzle. Se volete convertire la fotografia in un puzzle cartolina, scegliete una semplice foto. Le cartoline in formato di puzzle avranno un numero minimo di pezzi e le foto scelte dovranno perciò essere scelte di conseguenza.

Commenta