Il Primato Nazionale mensile in edicola

Cercare di non perdere i capelli. Ridurre i centimetri sul girovita e restare in forma. Gestire la vita familiare e farla conciliare con la carriera e gli amici. Se sei un uomo di 40 anni o più, andare a visita da un urologo è molto probabilmente l’ultima cosa che ti viene in mente quando hai un milione di altre cose di cui preoccuparti. 

Però non cancellarlo così velocemente dalla tua lista di cose da fare.

Per prendersi cura della propria salute prostatica, urinaria e sessuale – non solo per proteggersi dal cancro alla prostata – è consigliato ad ogni uomo di iniziare a farsi visitare regolarmente da un urologo a partire dai 40 anni.

All’inizio potrebbe essere difficile, soprattutto se ti risulta fastidioso già andare dal tuo medico di base per i controlli annuali, ma vedere un urologo può migliorare la tua vita quotidiana .

Come un urologo può aiutarti nella vita quotidiana

Man mano che si superano i 40 anni, le questioni relative alla qualità della vita diventano più importanti. 

La prostata e la salute sessuale giocheranno un ruolo importante in questo, perché gli urologi sono esperti nella gestione di questi problemi e possono aiutarti ad apportare utili cambiamenti nello stile di vita.

Ipertrofia prostatica

Verso la fine dei 40 anni si potrebbe iniziare ad avere difficoltà a urinare a  causa di un ingrossamento della prostata, che è un naturale processo che fa parte dell’invecchiamento. Ma troppi andirivieni in bagno,  giorno e notte , possono rendere la vita quotidiana poco confortevole.

All’inizio il tuo urologo potrebbe consigliarti di apportare alcuni cambiamenti allo stile di vita. Tra le altre cose spesso viene chiesto di evitare caffeina e alcol. 

Una ipertrofia prostatica può essere trattata con i farmaci per alleviare i sintomi o addirittura ridurre parzialmente le dimensioni della prostata. Puoi anche decidere di intraprendere una operazione di chirurgia ambulatoriale minimamente invasiva per rimuovere parte della prostata o, se necessario, un vero e proprio intervento chirurgico.

Disfunzione erettile

La disfunzione erettile e il calo della libido non sono rari per gli uomini tra i 40 ei 50 anni, con circa 1 uomo adulto su 10 che ne soffre. La causa non è sempre fisica, ma un urologo può aiutare a capirti se lo è.

Vasectomia

Se hai già una famiglia e non hai intenzione di avere altri figli, potresti essere interessato a una vasectomia . È un’opzione che potrebbe dare a te e al tuo partner la tranquillità nella tua vita sessuale.

Se pensi che una vasectomia possa essere la scelta giusta per te, stai certo che è una procedura ambulatoriale sicura e rapida senza rischi a lungo termine. Il tuo urologo può rispondere a qualsiasi domanda e dubbio sulla procedura, darti indicazioni su altre forme di controllo delle nascite, eseguire l’intervento e farti sapere quando è sicuro fare sesso non protetto con il tuo coniuge.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta