Lo stile bohémien era appannaggio di poeti, pittori, musicisti e altri “artisti dissoluti”. Al giorno d’oggi, la sua forma creativa – almeno quando si tratta di vivere – è popolare anche tra persone che altrimenti sono lontane da queste baldorie. Se sei uno spirito creativo e libero, lo stile boho ispirato alla natura farà al caso tuo. Come appare una casa decorata in questo stile, e cosa non dovrebbe mancare?



Libera la tua creatività

Lo stile boho ti offre un’opportunità eccezionale per esprimere al massimo la tua personalità. Non abbiate paura di mescolare e abbinare colori e modelli per dare alla vostra casa un carattere del tutto particolare. Dovrebbe respirare da ogni dettaglio che usi. Lo stile boho racconta semplicemente la tua storia. Non abbiate paura di mostrare decorazioni fatte a mano o gingilli che avete portato dai vostri viaggi.

I toni e i materiali naturali sono la base

La connessione dello stile Boho con la natura è ovvia a prima vista. Ecco perché le sfumature sottili di colore, dal bianco sporco al beige al marrone chiaro, sono spesso utilizzate per illuminare l’intero interno e fornire l’equilibrio necessario quando sono combinate con elementi di colore contrastanti. Lo stile boho si basa principalmente su toni di colore più caldi e il legno è spesso usato per aggiungere un tocco accogliente. Divani, poltrone, cassettiere e altri mobili con elementi in legno si adattano a un interno boho piuttosto che al metallo moderno. Anche se usato con giudizio, un accessorio metallico servirà certamente come un contrasto interessante ed elegante. Oltre al legno, si possono usare anche altri materiali naturali come il cuoio, il sughero o la pietra. Naturalmente, l’uso di materiali naturali è anche legato alla popolarità delle piante. Non mancano di certo negli interni boho.

Non puoi fare a meno degli accessori

Gli accessori completano l’impressione generale – e questo è doppiamente vero nello stile boho. Gli acchiappasogni o l’ormai popolarissimo macramé, una decorazione murale fatta di corde di cotone, sono spesso utilizzati. I più avventurosi scelgono poi coperte dai colori vivaci o copriletti realizzati con il metodo patchwork, che consiste nel cucire insieme diversi tessuti per creare motivi originali. Ci sono anche spesso candele collocate in bicchieri e altri contenitori. Per l’illuminazione si possono usare lampadari e lampade sospese di bambù, che forniscono una piacevole luce fioca e soddisfano anche il requisito dell’uso di materiali naturali. Tuttavia, la decorazione può essere qualsiasi oggetto personale, uno strumento musicale preferito o anche un vecchio portagioie della nonna.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta