Ormai, avere un sito web a supporto della propria azienda è diventata la priorità della stragrande maggioranza di professionisti di ogni tipo: studi legali, ditte di traslochi, strutture ricettive e persino aziende edili hanno il loro spazio su internet. Molto spesso, esso rappresenta una vetrina virtuale a completamento di filiali fisiche dislocate sul territorio, mentre in altre occasioni è persino l’unica offerta ai clienti: il fine ultimo è quello di fornire alla clientela una modalità smart per acquistare o scoprire i prodotti, ma anche abbattere i costi di gestione.

In particolari nelle grandi città come Roma in cui i mercati sono in continua evoluzione, è opportuno essere sempre aggiornati anche dal punto di vista della digital transformation, e quindi ottimizzare al massimo i siti aziendali, in modo da potersi imporre sui propri competitors. In questo scenario, è però necessario affidarsi a realtà con pluriennale esperienza nel settore come Corona Web Consulting, specializzata nella creazione siti internet a Roma, che garantisce ai suoi clienti risultati ottimali mediante lo sviluppo di siti web altamente performanti e funzionali.

Il SEO che fa la differenza

Una delle prime specializzazioni che si ricerca in un web designer quando si decide di realizzare un sito web, è la capacità di ottimizzazione SEO. La Search Engine Optimization, in effetti, è uno degli elementi fondamentali che consentono di essere individuati con facilità, grazie a keyword specifiche che inseriscono il proprio sito ai primi posti nei principali motori di ricerca. Che si tratti di Google, di social network o di e-commerce, lo studio approfondito delle parole chiave più digitate consentirà di posizionarsi in cima alla lista.

Esistono una serie di parametri che i professionisti del web devono necessariamente impostare perché il sito realizzato venga “riconosciuto” dal motore di ricerca anche come attendibile e di valore, e ciò implica anche un tempo di caricamento idoneo dopo che l’utente abbia cliccato sul link desiderato. Ogni portale si avvale di codici specifici per funzionare e, tra le abilità di un buon web designer, dovrà esserci anche quella di inserire solo quelli necessari per far “girare” il sito in modo più veloce e fluente.

Tutti i vantaggi di un buon sito web

Il sito web è quindi il primo biglietto da visita che il professionista porge all’utente che decida di navigare su internet per cercare il prodotto o il servizio di cui necessita. In tal senso, grande cura sarà dedicata alla home page, la quale avrà peculiarità di attrattiva e praticità che dovranno essere sinergiche tra loro. Di solito, la suddivisione in macro e poi in micro categorie è quella che conferisce ordine e fruibilità maggiori. Non devono mancare immagini o descrizioni laddove necessario, il che è fondamentale anche per rendere variegato lo spazio.

Di sicuro, prima di far creare il proprio sito, occorre pianificare alla perfezione con il professionista quelli che sono gli intenti e gli obiettivi da raggiungere: se si sta vendendo un prodotto o un bene di prima necessità, ad esempio, o se invece si offrono servizi specifici. Ogni realtà avrà esigenze diverse e ciò significa che il sito rispecchierà l’azienda stessa. Partendo da buone basi, il web designer potrà procedere poi con le fasi di progettazione e sviluppo, senza mai mancare di coinvolgere il cliente per poter operare le necessarie modifiche laddove necessario. A tale scopo, sarà persino possibile avere una prima versione offline per verificare che il sito sia proprio come si desidera e abbia tutte le sezioni perfettamente attive.

Naturalmente, come in una vetrina fisica, può risultare inutile e persino dannoso mettere online un sito web troppo ricco di foto o di colori a contrasto. Di norma, il professionista del digitale saprà consigliare l’interfaccia migliore per rappresentare lo spirito stesso dell’azienda senza eccessi.

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta